futuro-stampa

Siamo soliti pensare alle stampanti quasi esclusivamente nei contesti aziendali, come ingombranti e rumorosi apparecchi posizionati negli angoli degli uffici o, nel migliore dei casi, in una sala apposita.

Grazie ai progressi tecnologici,però, le cose stanno cambiando. Un esempio per tutti è la stampa in 3D che, utilizzata nel settore sanitario e ospedaliero, sta rivoluzionando il modo di fare ricerca. Anche nell’ambito del retail la stampa 3D sta influenzando le modalità di vendita: oggi, infatti, è possibile creare modelli personalizzati di scarpe o altri accessori, riducendo così le giacenze in magazzino e risparmiando spazio e tempo.

Scopriamo allora in quali campi e secondo quali modalità la stampa sta trasformando importanti aspetti della nostra vita quotidiana.

 

Un aiuto per le PMI

Secondo una ricerca commissionata nel 2018 da Ricoh Europe (azienda leader a livello globale nel settore delle print technologies e partner di Ecotec) per le PMI la stampa in 3D rappresenta un fattore chiave per ridurre i costi da un lato e implementare la produttività dall’altro. In base a quanto rivela l’indagine, il 44% delle piccole e medie imprese interpellate – in 23 Paesi in tutto il mondo – ha rivelato di aver già investito in questa tecnologia, mentre un altro 30% ha dichiarato di essere pronta a farlo entro il 2020.

Come mai la stampa in 3D è così richiesta? Semplice: perché consente di sperimentare nuove modalità di produzione e, nel contempo, di abbattere i costi di stoccaggio, dei materiali e di spedizione, grazie alla stampa di manufatti on demand.

 

Prodotti personalizzati per clienti più soddisfatti

Una delle espressioni più diffuse negli ultimi anni all’interno del mondo retail è taylor made, letteralmente tradotto come “cucito su misura”. Oggi, infatti, si è più propensi ad accordare la propria fiducia – e, quindi, a effettuare acquisti – alle aziende che propongono prodotti e servizi confezionati ad hoc.

In questo contesto, il ruolo della stampa in 3D diventa fondamentale: se l’aumento della soddisfazione da parte del cliente è conseguenza diretta della customizzazione dell’offerta, allora non c’è come realizzare un prodotto personalizzato per garantire il successo della propria azienda, distinguendola dalla concorrenza. Le imprese che si avvalgono della stampa in 3D possono infatti contare su un notevole vantaggio rispetto ai loro diretti competitors: grazie a questa tecnologia è possibile creare un prodotto proprio come lo desidera il cliente, riducendo anche i costi e i tempi di spedizione.

 

La stampa al servizio degli studenti

Sempre secondo la sopramenzionata ricerca, i progressi tecnologici nell’ambito della stampa influenzeranno sempre di più anche il mondo studentesco. Soluzioni come la stampa in 3D permetteranno di sviluppare nuove capacità, integrando progressivamente le abilità tecniche nel processo di apprendimento, per una migliore preparazione dei giovani nei confronti del mercato del lavoro. In settori come quello medico, tessile, automotive e ingegneristico, essere in possesso di requisiti tecnici avanzati è molto importante per sviluppare nuove idee, prototipi e modelli: per questo è necessario che il settore educativo investa sulle nuove tecnologie di stampa per la formazione degli studenti.

Dall’indagine emerge anche la convinzione, da parte dei rappresentanti delle istituzioni, che investire nelle printtechnologies sia un ottimo espediente per reclutare nuovi studenti. Rendere i contenuti dei corsi più fruibili, attraverso la stampa personalizzata dei materiali, unitamente alla possibilità di stampare ciò che serve da qualunque postazione, costituirà un cambiamento radicale nel mondo studentesco, contribuendo a facilitare l’accesso all’istruzione da parte di persone di ogni estrazione sociale o provenienza geografica.

 

Come la stampa del futuro trasformerà la medicina

I progressi nell’ambito delle printsolutions avranno un considerevole impatto anche sul settore medico e sanitario, per esempio offrendo la possibilità di mettere a punto cure personalizzate per i pazienti cronici. Ma non solo: le nuove tecnologie di stampa permetteranno anche di rendere più accurate le diagnosi, diminuendo così il tasso di mortalità, di realizzare impianti specifici per ogni paziente e di ridurre in modo significativo la permanenza in ospedale.

Come abbiamo visto, le novità che le soluzioni di stampa di ultima generazione porteranno con sé nel prossimo futuro sono molte. Da una maggiore flessibilità a nuove opportunità di business, dai progressi della ricerca medica all’educazione, la stampa, oggi più che mai, ha molto da offrire.

Ora tocca a noi saper raccogliere la sfida e credere nelle sue potenzialità.