Dalla Cina arriva il prototipo di un treno che potrà raggiungere velocità altissime. Si tratta di un treno a levitazione magnetica per il trasporto di passeggeri, che può raggiungere i 600 km/h. Una velocità davvero strabiliante, che ci potrebbe consentire di raggiungere Roma da Milano in meno di un ora.

 

Il treno a levitazione magnetica 

A presentare il progetto è una delle aziende cinesi leader nel settore, la China Railway Rolling Stock Corporation. La società sta ora sottoponendo il prototipo a dei rigidi test, per verificare il corretto funzionamento e la sicurezza di questo treno all’avanguardia. Se tutti i test daranno esito positivo, si partirà, nel 2021, con la fase di produzione.

L’alta velocità a cui arriva questo mezzo, si deve alla sua tecnologia di movimento e al suo incredibile design. Il prototipo si muove infatti tramite levitazione magnetica o sospensione magnetica, detta Maglev. Si tratta di un metodo attraverso il quale un corpo rimane sospeso su un altro oggetto grazie alla forza elettromagnetica. I campi magnetici vengono usati per contrastare la forza gravitazionale, mantenendo un oggetto in perfetto equilibrio sull’altro.

 

Una gara di velocità

Attualmente questa tecnologia è già in uso. In Cina il treno a levitazione magnetica più veloce, raggiunge la velocità di 431 km/h e porta dall’aeroporto di Shangai alla città. E per il momento è questo il treno più veloce del mondo. Ed ora si accende la corsa a superare il primato. Anche il Giappone infatti aveva testato un treno in grado di arrivare a 603 km/h e nel 2027 quello che collega Tokyo a Nagoya viaggerà a più di 500 km/h.