Logitech Circle 2

La Logitech Circle 2 è una videocamera di sorveglianza utilizzabile sia per interni che esterni, con registrazione massima in qualità FullHD 1080p e connessione alla rete tramite WiFi (senza hub da acquistare a parte). Disponibile sul mercato da ormai qualche anno, resta ancora una valida alternativa per tutti coloro che vogliono spendere relativamente poco e godere di buone prestazioni complessive.

Esteticamente il prodotto è esattamente in linea con gli altri modelli dello stesso settore, presenta dimensioni ridotte (97 x 82 x 95 millimetri) ed un peso complessivo di soli 340 grammi. All’interno della confezione troviamo tutto il necessario per attaccarla al muro (viti e tasselli), il posizionamento è favorito anche dalla presenza di una vite di montaggio da stringere per collegare la base all’apposito stand. Se non intendete fare i buchi nel muro, ma posizionarla “in piedi” con la propria basetta, dovete comunque sapere che quest’ultima è leggermente piccola rispetto alle dimensioni della camera, di conseguenza dobbiamo ammettere essere abbastanza instabile.

 

Logitech Circle 2: funzionalità e caratteristiche

Nella parte anteriore troviamo un sensore in grado di registrare video fino ad una qualità massima in FullHD 1080p (non riesce a raggiungere il 4K). Il sensore di movimento presente inferiormente permetterà l’attivazione nel momento in cui la Logitech Circle 2 rileverà un cambiamento nella propria visuale di 180° (sensibilità impostabile direttamente dall’applicazione); nei nostri test è sempre funzionato perfettamente, senza mai generare falsi positivi.

La registrazione è possibile anche di notte grazie ai sensori IR e alla visione notturna con qualità ottima fino a circa 4,5 metri di distanza dall’obiettivo. L’accesso da remoto è possibile tramite la connessione WiFi di casa, nonché l’applicazione dedicata installata sullo smartphone. La Circle 2 può funzionare sia collegata alla presa di corrente, che grazie alla batteria posta nella parte posteriore, da 6400mAh agli ioni di litio, quest’ultima garantirà una carica di almeno 1 mese per utilizzo continuativo (va detto che più la videocamera si risveglierà dallo standby, più la batteria si scaricherà rapidamente).

Concludono le specifiche la presenza di un microfono due vie (per parlare e ascoltare chi si trova dall’altra parte), nonché un altoparlante interno ed un flash led per illuminare di notte la zona circostante.

Interessante è la piena compatibilità con Amazon Alexa, Apple Homekit e Google Assistant, utile sopratutto per vedere le immagini direttamente sul televisore di casa, a patto però che sia stato installato un Google Chromecast o un dongle compatibile.

Logitech Circle 2: abbonamenti e applicazione

L’applicazione legata alla Logitech Circle 2 è di semplice utilizzo, tra le funzionalità di “spicco” troviamo sicuramente il cosiddetto “Riepilogo giornaliero con video-riassunto intelligente”; in poche parole la videocamera racchiuderà in un breve filmato tutti gli “avvenimenti” che ha registrato nelle ultime 24 ore, in modo da non dover scorrere i singoli eventi posti nella parte destra della schermata principale.

La registrazione video viene memorizzata direttamente nel cloud con codifica AES 256 a doppio strato di tipo bancario; ogni qualvolta verrà riconosciuto un movimento la videocamera si attiverà e salverà 10, 20, 30 o 60 secondi di video, con invio della notifica direttamente sullo smartphone collegato. Per evitare di riceverne a sproposito, Logitech ha introdotto la localizzazione intelligente, sfruttando il GPS del telefono riconoscerà dove vi trovate e, se in casa, eviterà di mostrarvi ciò che ha riconosciuto.

Come tutte le videocamere del settore, anche la Logitech Circle 2 necessita di un abbonamento per sfruttarne al meglio le funzionalità. Chi non vuole pagare nulla può affidarsi al Circle Free con registrazione gratuita nel cloud delle ultime 24 ore; salendo di livello incrociamo il Circle Safe Basic con 14 giorni di registrazione (costo di 3,99 euro al mese per videocamera, 6,99 euro fino a 5 videocamere o 69 euro all’anno), per arrivare fino al Circle Safe Premium con 31 giorni di cloud (9,99 euro al mese per singola videocamera, 17,99 euro fino a 5 videocamere o 179 euro all’anno). Solamente in quest’ultimo caso l’utente potrà accedere a due funzionalità molto richieste: rilevamento persone con invio della notifica smart ed impostazione delle aree di movimento.

Logitech Circle 2: aspetti positivi e negativi

La Logitech Circle 2 la potremmo definire come una videocamera di sorveglianza appartenente alla fascia media del mercato, sia per funzionalità che per prezzo finale di vendita (circa 140-150 euro su Amazon). Tra gli aspetti positivi abbiamo trovato:

  • Possibilità di registrare e accedere gratuitamente al cloud per le 24 ore precedenti.
  • Assenza di un hub da collegare fisicamente al modem, la Circle 2 si interfaccerà in automatico con quest’ultimo.
  • Compatibilità con i più comuni assistenti virtuali.
  • Ottime le notifiche smart e la sensibilità del sensore di movimento, non si è mai attivato a sproposito. La notifica arriva leggermente in ritardo rispetto alle Arlo Ultra, ma complessivamente ne siamo rimasti soddisfatti.

Tra gli aspetti negativi, invece, annoveriamo:

  • Immagini notturne di qualità leggermente inferiore ad altri prodotti della stessa fascia di prezzo.
  • Se volete posizionarla “in piedi”, la base risulta essere leggermente piccola e potrebbe essere instabile.
  • Rilevamento persone e impostazioni aree di movimento solo a pagamento.

Per ogni altra considerazione, o per scoprire nel dettaglio come funziona, ecco qui di seguito la nostra video-recensione completa.