Apple AirPods Pro cuscinetti

Il colosso della mela morsicata, Apple, ha lanciato il modello di auricolari true wireless che tutti aspettavano, gli AirPods Pro. A distanza di un mese circa dal debutto ufficiale del prodotto, questo risulta essere ancora molto richiesto. Sembra che l’azienda di Cupertino non avesse previsto un così grande successo. Le scorte stanno iniziando a scarseggiare. Come avrà deciso di risolvere la situazione Apple?

Gli AirPods sono uno dei prodotto più apprezzati della mela morsicata. Se iPhone continua a perdere colpi, lo stesso non si può dire per i gadget dell’azienda. La richiesta di questi è sempre in costante aumento. Ciò, ovviamente, causa dei deficit di scorte. Ecco, quindi, come Apple ha deciso di operare.

 

Apple: AirPods Pro con spedizione dopo Natale sullo store ufficiale

Ebbene sì, sembra che la storia si stia ripetendo. Analogamente a quanto successe con la prima generazione di AirPods, anche per gli AirPods Pro, i tempi di spedizione si sono nettamente allungati. Acquistarne un paio sullo store online della casa significa riceverli dopo Natale. Ciò, ovviamente, è dovuto all’elevato successo del prodotto. Cupertino non aveva previsto che i nuovi auricolari avessero venduto così tanto. Secondo le ultime voci trapelate online, l’azienda si sarebbe già messa all’opera per risolvere la problematica.

Apple ha, infatti, ordinato ai produttori di raddoppiare la produzione dei nuovi auricolari true wireless. Si passerà, quindi, da 1 milione di unità mensili a ben 2 milioni. In questo modo, i deficit di scorte dovrebbero scomparire definitivamente. Riuscirà Apple a risollevare la situazione prima dell’arrivo delle festività? Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.