trucchi-scaduti-microbi-letali

Molte cose nelle nostre presentano una data di scadenza. Ovviamente è la prima cosa che viene in mente, ma c’è anche dell’altro come i trucchi. Spesso ce lo si dimentica eppure è così, quest’ultimi hanno una data di scadenza. Quando si raggiunge tale data allora sarebbe meglio buttarli in quanto la situazione potrebbe diventare parecchio brutta. Un nuovo studio condotto nel Regno Unito ha evidenziato diversi problemi potenzialmente fatali.

Secondo tale ricerca, il 90% dei prodotti usati potrebbe attrarre microbi letali, non sempre ovviamente, come gli Staphylococcus aureus, Escherichia coli e CItrobacter freundii. Questo vale sia per i rossetti, che per i lucidalabbra, eyeliner e mascara. Sono stati riscontrati livelli allarmanti di contaminazione batterica, soprattutto quando il livello di acqua è alto. La pecora nera a livello di rischio l’ha vinta le blender sponge.

 

Trucchi e microbi letali: da non sottovalutare

La dichiarazione degli autori: “I miscelatori [Foundation] sono stati introdotti di recente solo come prodotti per applicazioni e sono disponibili informazioni limitate su come utilizzarli o pulirli meglio. I nostri risultati hanno dimostrato che questi prodotti hanno trasportato la più alta carica batterica durante l’uso e che più di un quarto sono stati contaminati da Enterobacteriaceae. I blender possono essere puliti con acqua calda e saponata, incoraggiando quindi la proliferazione microbica se non essiccati.”

Il problema principale, secondo chi ha condotto lo studio, è il fatto che attualmente manca un adeguato rilascio di informazioni alla clientela. Le società che producono cosmetici e gli organi di regolamentazione dovrebbero impegnarsi di più in merito.