instagram

L’azienda della mela morsicata, Apple, ha implementato oramai da qualche anno una tecnologia su iPhone, e non solo, che permette di simulare la pressione di un tasto. Questa è possibile grazie ad una componente che Apple stessa chiama Taptic Engine. Molte le aziende che hanno deciso di utilizzare questa tecnologia per rendere le loro app più immersive. La prossima sarà Instagram con i like vibranti.

Ebbene sì, sembra proprio che il Taptic Engine di Apple piaccia agli sviluppatori di app. Negli scorsi mesi abbiamo assistito a diverse aziende che hanno sfruttato la tecnologia per rendere le loro app decisamente più immersive. Tuttavia, utilizzare il Taptic Engine per sciocchezze non è sempre un bene in quanto consuma la batteria dello smartphone più velocemente. In questo articolo andiamo a parlare della nuova idea di Instagram per la sua app.

 

Instagram: utilizzare il Taptic Engine per far vibrare i like

Stando a quanto dichiarato da alcuni utenti, la casa di Facebook starebbe testando una nuova funzione sui dispositivi della mela morsicata. La feature, sfruttando il Taptic Engine dei dispositivi, darà agli utenti l’impressione di star premendo un tasto reale nel momento in cui mettono like ad una foto. Non è la prima volta che la casa decide di adottare una soluzione di questo tipo sui suoi social. Gia in passato, infatti, questa aveva implementato la stessa meccanica su Facebook.

Nonostante a primo impatto un’idea di questo tipo possa sembrare simpatica, i vantaggi risultano essere praticamente nulli, anzi. Come già detto prima, utilizzare eccessivamente il Taptic Engine non fa altro che scaricare la batteria del proprio smartphone più velocemente. E’ bene che Instagram ci pensi bene prima di decidere di introdurre qualcosa di controproducente sulla sua app. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.