dinosauri

I dinosauri saranno anche stati le creature più grandi e spaventose che abbiano mai messo piede sulla Terra, ma i ricercatori ora ci dicono che non ciò non ha impedito ai parassiti di insediarsi e prosperare tra le loro piume. Gli scienziati hanno infatti scoperto antichi frammenti di ambra, risalenti a circa 99 milioni di anni fa, che contengono piume di dinosauro piene di insetti simili a pidocchi. Una delle piume mostra persino segni di morsi, come se il dinosauro l’avesse mordicchiata per stanare l’insetto.

 

Anche i dinosauri soffrivano a causa di questi minuscoli insetti succhia-sangue

Il team ha affermato che è la prima volta che vengono scoperti insetti di questo tipo risalenti a quell’epoca, nonostante molti dinosauri terrestri e uccelli primitivi siano stati ormai ufficialmente classificati come piumati. “Questo è il primo esempio dell’esistenza di pidocchi o insetti simili ad essi“, ha affermato il dottor Chungkun Shih, professore presso la Capital Normal University in Cina e coautore della ricerca.

dinosauri

La scoperta ricolloca indietro nel tempo l’origine di questo tipo di insetti parassiti di circa 55 milioni di anni. Ma questi non erano i soli parassiti che avrebbero potuto infestare i dinosauri: ricerche precedenti hanno dimostrato che essi soffrivano anche a causa di alcune specie di zecche succhia-sangue. Shih e colleghi hanno rivelato in che modo hanno trovato dieci minuscoli insetti simili a pidocchi accanto a due piume di dinosauro all’interno di un blocco d’ambra, che si ritiene risalga a circa 99 milioni di anni fa.

 

La scoperta è arrivata dopo l’esame di circa 1.000 frammenti d’ambra preistorica

Il team ha affermato che gli insetti appartenevano a una specie precedentemente sconosciuta, soprannominata Mesophthirus engeli, e che si trattava di ninfe, uno stadio intermedio nello sviluppo di alcune specie di insetti. Per quanto riguarda le loro caratteristiche fisiche, gli insetti erano molto piccoli e privi di ali, misurando circa 0,2 millimetri di lunghezza, possedevano forti mascelle e antenne corte e robuste.

dinosauri

Shih ha detto che la dimensione degli insetti è stata una sorpresa, poiché le pulci di quel periodo erano molto più grandi delle loro controparti moderne. “Sulla base dei nostri studi sulle pulci fossili, abbiamo creduto di aver trovato dei pidocchi, perchè le dimensioni erano molto simili ai pidocchi che conosciamo oggi“, ha detto. Anche i ritrovamenti di questi parassiti all’interno dell’ambra antica sono rari; Shih ha aggiunto che il team ha esaminato fino a 1.000 pezzi contenenti piume di uccello o di dinosauro prima di fare la loro scoperta.