La GoPro Hero 8 Black è indubbiamente la migliore action camera del momento, grazie prima di tutto ad una stabilizzazione, garantita dall’hypersmooth 2.0, che rasenta quasi la perfezione. I video sono registrati ad altissima qualità, ma è proprio sotto questo aspetto che il terminale riesce a spiccare nel grande mare del settore delle telecamere d’azione.

Esteticamente la GoPro Hero 8 Black resta esattamente in linea con gli scorsi modelli, le dimensioni sono contenute (63 x 45 x 33 millimetri) per un peso complessivo di 116 grammi. Nella parte superiore troviamo l’ampio pulsante di scatto, sul lato sinistro il tasto di accensione/spegnimento e per navigare nei menù, sul destro invece si trova la batteria, la USB type-C per il collegamento e la ricarica, nonché lo slot per la microSD. Posteriormente è stato posizionato un ampio display completamente touchscreen, sono presenti 2 led per segnalare l’effettiva registrazione, anteriormente invece si trova lo schermo di stato (comodissimo per video vlog o selfie).

 

GoPro Hero 8 Black: caratteristiche tecniche

La GoPro Hero 8 Black presenta un sensore da 12 megapixel, in grado quindi di registrare video fino a 4K 60fps, 2,7K e 120fps o fullHD 200fps. La registrazione raggiunge anche i 100Mbps con regolazione automatica dell’esposizione in condizioni di scarsa luminosità. Gli scatti fotografici non superano, ovviamente, i 12Mp, ma è possibile effettuare uno zoom sul fotogramma inquadrato tramite il touchscreen posteriore.

Non integra memoria interna, gli unici salvataggi verranno effettuati direttamente sulla microSD esterna, di dimensione massima di 128GB. Il terminale nasce come impermeabile, può essere tranquillamente utilizzato anche sott’acqua fino ad una profondità massima di 10 metri per un tempo non superiore ai 60 minuti (senza l’ausilio di accessori). L’audio viene registrato direttamente grazie a 2 microfoni integrati nel corpo macchina, uno posteriore ed uno anteriore, per un sonoro più nitido e mai così preciso anche in condizioni di forte vento (se volete l’ingresso da 2,5mm dovrete acquistare l’unità modulare a parte).

Lo schermo di stato anteriore permette di scoprire cosa sta effettivamente svolgendo la macchina, anche senza avere accesso al display posteriore. Concludono le specifiche tecniche la connettività wireless, il bluetooth e naturalmente il chip GPS integrato.

 

GoPro Hero 8 Black: funzionalità

Caratteristica centrale della GoPro Hero 8 Black è l’hypersmooth 2.0, una stabilizzazione su 3 livelli (ON, alto e boost) in grado di raggiungere risultati quasi imbarazzanti (in senso positivo, ovviamente) se confrontati con le registrazioni delle concorrenti sul mercato. In ogni condizione la macchina in questione si è sempre comportata perfettamente, anche provando a registrare correndo con lo “shorty” tra le mani ed attivo lo stabilizzatore boost, sembrava quasi di registrare avendo posizionato la GoPro su un binario.

Le modalità pre-impostate sono: Standard (per la realizzazione di brevi video con risoluzione massima in FullHD), Attività (riprendere scene dal ritmo serrato con migliore risoluzione ed un angolo di ripresa più ampio), Cinematica (elimina la sensazione di grandangolo o di fisheye per la realizzazione di video più cinematografici) e Slo-Mo (raggiungere il massimo dei frame per secondo senza andare a sacrificare la risoluzione della ripresa).

Gli amanti del timelapse troveranno pane per i loro denti in un’intera sezione dedicata ai cosiddetti video temporizzati (diurni e notturni con impostazioni appositamente predefinite). Il timewarp 2.0, invece, rappresenta un’altra funzionalità decisamente interessante; questa consiste nel rilevamento automatico della velocità, in modo che la GoPro Hero 8 Black possa regolare la velocità di registrazione senza l’ausilio dell’operatore, se interessati basterà un tap sullo schermo per aumentarla/diminuirla in pochissimo tempo.

L’ultima funzionalità da segnalare è il liveburst, ovvero la possibilità di catturare foto in movimento (gli scatti continui di GoPro arrivano al massimo a 6fps) per la realizzazione di un breve video di 3 secondi da condividere sui social, oppure per la scelta del migliore fotogramma da salvare come istantanea. Naturalmente si potranno anche avviare livestreaming con risoluzione massima a 1080p.

Le istantanee vengono scattate con HDR migliorato, la risoluzione massima è a 12MP, grazie all’HDR si riusciranno difatti a realizzare ottime fotografie con sfocatura ridotta.

 

GoPro Hero 8 Black: accessori, applicazione e prova sul campo

Plus di tutte le GoPro è sicuramente l’applicazione mobile (disponibile gratuitamente per iOS e Android), grazie alla quale il consumatore può controllare la macchina anche senza averla fisicamente tra le mani. La connessione è risultata essere stabile e perfetta, forse un leggero ritardo tra i tempi di visualizzazione dal display della macchina e lo smartphone, ma per il resto molto comoda sopratutto per la realizzazione di timelapse o riprese in cui avete “abbandonato” la GoPro Hero 8 Black ad esempio fuori di casa o dalla finestra.

Gli angoli di visuale per la registrazione video sono tantissimi, spaziano dallo stretto (simile all’inquadratura di una fotocamera di uno smartphone), passando per lineare (campo visivo medio senza fisheye), per finire in ampio (look caratteristico delle GoPro) o superview (funzionalità brevettata con campo visivo più coinvolgente). Chiaramente nell’ultimo caso non potrà essere evitato il fisheye, ma nel complesso un’ampissima possibilità di scelta che nessun altro pare essere in grado di offrire.

La nostra prova sul campo ha davvero superato le aspettative, la stabilizzazione è stata super. Gli scatti fotografici sono risultati essere buoni, anche se non al livello degli smartphone di ultima generazione (la GoPro Hero 8 Black non nasce per questo); le riprese video sono ottime, come le slow motion fino a 200fps in FullHD. Unica nota negativa è la tendenza a scurire di molto l’inquadratura in condizioni di scarsa luminosità, come gli ambienti interni, ma per il resto di meglio al giorno d’oggi è davvero difficile trovare.

La batteria è da 1220mAh, si ricarica collegando la macchina ad una presa a muro, garantisce circa 1 ora di registrazione continuativa. Gli accessori della GoPro sono incredibilmente vari ed interessanti, noi abbiamo apprezzato moltissimo shorty (costo 29,99 euro circa), un piccolo treppiede in grado di trasformarsi in un bastone per selfie e vlog, nonché utilizzabile anche per le riprese in mobilità senza dover tenere in mano il corpo macchina. Nell’ultimo periodo l’azienda ha anche introdotto grandi novità, sono arrivate: lenti + salvaschermo in vetro temperato (a 19,99 euro), rollcage (uno sleeve in silicone con lente integrata intercambiabile per proteggere la macchina, a 24,99 euro), una custodia protettiva ultra resistente (49,99 euro) e tantissimo altro ancora.

GoPro: aspetti positivi e negativi

La GoPro Hero 8 Black è davvero la migliore action camera del momento, il suo costo non è alla portata di tutti, richiede una spesa di almeno 400 euro circa, ma se volete le prestazioni al top, allora non dovete rivolgervi a nessun altro. Gli aspetti positivi sono:

  • Stabilizzazione da urlo, i 3 livelli permettono ed offrono risultati impareggiabili.
  • Video ottimi in ogni condizione di luce con possibilità di variare 4 angoli di visuale differenti.
  • Gamma infinita di accessori originali da acquistare a parte.
  • Timewarp, timelapse, slow motion e registrazione audio di alto livello.
  • Gli scatti fotografici ora in formato JPEG RAW per ogni istantanea.
  • Schermo di stato anteriore molto comodo, grazie anche al led al suo fianco.

Se dovessimo invece trovarne di negativi:

  • Touchscreen non sempre reattivo, è forse leggermente lento a recepire i comandi.
  • Batteria in linea con il settore delle action camera, ma da GoPro pretendiamo sempre il meglio e di più.
  • Prezzo non alla portata di tutti, anche gli accessori sono abbastanza cari.

Per ogni altra considerazione e per scoprire gli scatti, nonché le registrazioni video di prova, ecco di seguito la videorecensione di Focustech (qui invece per le prove passate).