Apple TV 4K Siri

Gli assistenti virtuali sono diventati oramai parte integrante delle nostre giornate. Smartphone, computer, tablet, smart speaker. Questi sono presenti praticamente su quasi tutti i dispositivi tecnologici che usiamo ogni giorno. Nonostante tutti elogino Alexa per la sua visibile evoluzione, è Siri di Apple, l’assistente virtuale più diffuso al mondo. A confermarlo, un report delle scorse ore.

Ebbene sì, sembra che anche per quanto riguarda gli assistenti virtuali, Apple regna ancora. Siri, l’assistente virtuale lanciato ufficialmente insieme ad iPhone 4S, risulta essere ad oggi il più diffuso al mondo. Peccato, però, che le sue qualità non rispecchino i dati di diffusione. Scopriamo insieme i dettagli.

 

Apple: Siri batte tutti a livello di diffusione

Il report è stato svolto da Futuresource Consulting. Secondo questo, Siri è l’assistente virtuale più diffuso al mondo con una percentuale del 35%. Parliamo di un dato decisamente consistente considerando che Google Assistant e Alexa hanno raggiunto rispettivamente il 9% e il 4%. Subito dopo Siri, invece, troviamo Cortana di Microsoft con il 22%. La spiegazione di questi dati risulta essere molto semplice.

Apple è semplicemente l’azienda che ha deciso per prima di lanciare una tecnologia di questo tipo. Considerando che Siri è disponibile dal lancio di iPhone 4S, sono milioni gli utenti che oggi ne fanno uso tra iPhone, iPad Apple Watch ecc. Discorso analogo vale anche con Microsoft per i suoi computer. Tralasciando la diffusione, Siri risulta essere ad oggi uno degli assistenti virtuali più arretrati. Sono mesi che gli utenti aspettano che Apple faccia un suo upgrade. Si spera che questo arrivi con il prossimo iOS. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.