opportunity-ultimo-panorama-marte

Come in molti sapranno, Opportunity ha smesso di funzionare ormai da diverso tempo. Una missione durata ben 15 anni su Marte la cui fine è stata sancita da una delle mistiche tempeste di sabbia del pianeta rosso. La sabbia ha messo fuori uso i sensori del rover e gli ha impedito di ricaricarsi grazie all’energia solare. I danni sono stati ingenti tanto che il mezzo della NASA non si è più ripreso.

La parte in alto è come le immagini sono arrivate. Quella sotto è la colorazione che dovrebbe avere realmente

Nonostante questo sia successo mesi e mesi fa, ogni tanto l’ente spaziale statunitense tira fuori qualcosa di nuovo. I dati inviati da Opportunity nel corso degli anni sono molti e alcuni non sono ancora stati codificati e resi pubblici. Una delle ultime spedizioni digitali riguardano un serie di foto di Marte, un magnifico panorama che ci mostra ancora una volta l’aspetto del nostro vicino cugino.

 

Opportunity e l’ultimo panorama di Marte

Il collage di foto, se fosse stato preso sulla Terra, mostrerebbe del panale terreno, eppure si tratta di Marte. È affascinante ammirare tutte quelle tonalità di rosso e nero che caratterizzano la quali totalità della superficie del pianeta. Distese immense di roccia e polvere marziana. Le parole in merito di John Callas, uno dei ricercatori della NASA presso il Jet Propulsion Laboratory:

Questo panorama finale incarna ciò che ha reso il nostro rover Opportunity una missione così straordinaria di esplorazione e scoperta. A destra del centro puoi vedere l’orlo del cratere Endeavour che sale in lontananza. Proprio a sinistra di ciò, le tracce del rover iniziano la loro discesa dall’orizzonte e si fanno strada verso le caratteristiche geologiche che i nostri scienziati volevano esaminare vicino. E all’estrema destra e alla sinistra si trovano il fondo della Perseverance Valley e il fondo del cratere Endeavour, incontaminato e inesplorato, in attesa di visite da futuri esploratori.”