Le montagne dell'Atlante del Marocco nella splendida immagine a colori della NASA. Credit: NASA / METI / AIST / Japan Space Syste

Soltanto qualche giorno fa la NASA ha fatto al mondo un bellissimo regalo di Natale. Si tratta di una straordinaria immagine delle montagne dell’Anti-Atlante nel sud-ovest del Marocco, che sembra ricordare il paesaggio di qualche pianeta alieno. La particolarità di questa foto non è solo quella di essere stata scattata dallo spazio, ma anche quella di essere stata scattata osservando la Terra nelle bande degli infrarossi.

 

Informazioni sulla formazione dell’Anti-Atlante

Con questa tecnica si possono evidenziare le diverse formazioni rocciose e le loro pieghe e strutture complesse. Questo potrebbe dunque fornirci ulteriori dettagli sulla formazione dell’Anti-Atlante, una delle catene montuose più antiche che, secondo la NASA, si sono formate circa 80 milioni di anni fa, a seguito dello scontro tra le placche tettoniche euroasiatiche ed africane.

La NASA ha commentato l’immagine dell’Anti-Atlante affermando che gli strati di arenaria, calcare, argilla e gesso che costituivano gli antichi fondali oceanici si sono piegati e accartocciati formando la catena montuosa marocchina.

L’immagine è una combinazione di osservazioni nelle bande del visibile, nel vicino infrarosso e a corta lunghezza d’onda. Il risultato evidenzia dunque in modo quasi drammatico, i diversi tipi di roccia, mostrandone la complessa piegatura che ha portato alla formazione dell’Anti-Atlante.

 

Il progetto Terra della NASA, da vent’anni al servizio della ricerca

Queste osservazioni rientrano nell’ambito del progetto Terra, lanciato nel 1999, dunque esattamente 20 anni fa. Questo progetto è la punta di diamante della NASA per l’osservazione del nostro Pianeta e nel corso della sua lunga attività, molti sono i dati e le informazioni che ha fornito ai ricercatori.