Samsung

Questo 2019 sta per concludersi e, oltre ai bilanci delle uscite durante l’anno in corso, l’industria tecnologica si prepara ad accogliere il 2020 con una “bomba” a Las Vegas, il mese prossimo. Samsung in particolare, che si attesta sempre tra i leader del settore, potrebbe avere in serbo importanti novità, anche se per ora ha preferito evitare dichiarazioni in merito ai dispositivi che ha in cantiere; qualcosa però potrebbe già essere trapelato.

Samsung

Da un lato, non sembra ci sia qualcosa di davvero rivoluzionario in cantiere per l’azienda, in quanto Samsung ha già fatto sapere di avere intenzione di fare i suoi annunci prima della Mobile World Conference, alla fine di febbraio. Questa volta, dicevamo, qualcosa potrebbe essere venuto fuori molto prima di quella data: secondo il sito israeliano Giraffe, l’evento Samsung potrebbe tenersi l’11 febbraio a San Francisco, dando così un vantaggio di quasi due settimane all’azienda rispetto alle altre compagnie che durante la MWC 2020 si “sbottoneranno”.

 

Non solo S11, ma potremmo vedere anche venire alla luce il successore del discusso Samsung Galaxy Fold

Non ci sono dubbi sul fatto che a Samsung servirà del tempo per preparare la sua già molto esigente utenza, scottata dalle perplessità sollevatesi attorno al lancio turbolento di Galaxy Fold, alle novità che l’azienda avrebbe in serbo durante il 2020. Naturalmente, resta molto alta l’attesa del nuovo Galaxy S11. Se l’oggetto della conferenza Samsung dovesse essere proprio il successore di S10, sarà sicuramente molto interessante vedere se e in che modo Samsung cercherà di presentarlo come una rivoluzione, piuttosto che come un aggiornamento di S10.

Samsung

Durante il 2020 potrebbe anche apparire una versione rivisitata del Galaxy Fold, che potrebbe rubare i riflettori alla punta di diamante della casa. Si dice che il foldable presenterà uno strato protettivo in vetro sulla parte superiore dello schermo piuttosto che uno in plastica flessibile. Quale sarà il prezzo di un dispositivo così ricercato sarà la più grande domanda a cui Samsung dovrà rispondere il giorno in cui presenterà qualcosa del genere.