intelligenza-artificiale-google-cancro

Ecco l’ennesima riprova che le IA diventeranno ben presto l’arma segreta dell’uomo. Un’Intelligenza Artificiale di Google, una delle tante presumibilmente, ha di recente dimostrato di essere molto più veloce dei medici a individuare il cancro al seno. Il modello in questione è in grado di analizzare le immagini delle mammografie con una velocità sorprendente e con una finestra di errore più piccola rispetto all’occhio umano. Una notizia eccezionale per le donne di tutto il mondo.

Il cancro al seno risulta attualmente la seconda causa di morte per il genere femminile. Al primo posto c’è un’altra forma di cancro, quello ai polmoni. L’Intelligenza Artificiale in questione, una volta migliorata e resa perfettamente funzionante, sarà il migliore alleato dei medici per individuare la presenza di questa forma tumorale. Ovviamente quest’ultima non andrà a sostituire l’occhio esperto di un medico, ma andrà a integrarlo.

 

Intelligenza artificiale e medico al servizio del paziente

È stato fatto uno studio che possiamo vederlo, in modo alquanto banale, come una gara tra medici e IA. Entrambe le parti hanno dovuto osservare 28.000 mammografie in cerca di un eventuale forma cancerosa. Neanche a dirlo, L’Intelligenza Artificiale ne ha individuate di più andando a ridurre sia i falsi negativi, ma soprattutto i falsi positivi. I medici però non sono stati da meno in quanto in alcuni casi il programma di Google non è riuscita a individuare il cancro dove in realtà c’era.

Non è la prima IA del colosso statunitense messa a servizio della sanità. Gli sforzi di Google in merito sono tanti e ce che esserne sollevati.