Apple MacBook Pro

L’azienda della mela morsicata, Apple, considera che l’audio dei suoi dispositivi sia un aspetto fondamentale per gli utenti. E’ per questo che da anni i prodotti della mela morsicata sono elogiati per le elevate qualità audio. Tuttavia, sembra che Cupertino non sia pienamente soddisfatta del suo lavoro. I nuovi MacBook Pro potrebbero introdurre una nuova tecnologia che porterà la qualità audio su un altro livello. Scopriamo i dettagli a riguardo.

Ebbene sì, Apple ha registrato nelle scorse ore un nuovo brevetto riguardante una particolare tecnologia che potrebbe essere implementata sui nuovi portatili dell’azienda. Sembra che l’azienda voglia ricreare su MacBook, e non solo, una qualità audio simile a quella offerta da HomePod. Ecco come.

 

Apple: ecco come migliorerà l’audio sui prossimi dispositivi dell’azienda

Il brevetto presentato da Apple in merito alla nuova tecnologia audio da implementare sui prossimi MacBook lascia poco all’immaginazione. La tecnologia sfrutterà dei suoni virtuali per far si che un utente si senta, ad esempio al centro di una scena di un film. Cupertino parla esplicitamente di implementazione della tecnologia su MacBook, tuttavia, questa non esclude la possibilità di implementarla anche sugli altri prodotti. Si fa riferimento, ad esempio, agli auricolari true wireless.

Ricordiamo che Cupertino ha già migliorato sensibilmente la qualità audio di MacBook Pro con l’ultimo modello da 16 pollici. Non immaginiamo, quindi, quali possano essere i risultati con l’introduzione di questa nuova tecnologia. Come al solito, trattandosi di un brevetto, non sappiamo se la casa della mela morsicata deciderà di portarlo a termine. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.