samsung-neon

Il colosso tecnologico Samsung ha in programma di mostrare al pubblico il suo progetto più insolito e misterioso: un umano artificiale di nome Neon. La compagnia sudcoreana prevede di lanciare il progetto al Consumer Electronics Show 2020, la fiera tecnologica che si svolge dal 7 al 10 gennaio a Las Vegas.

Contrariamente a quanto dicono alcune notizie, Neon non parla di Bixby (l’assistente virtuale di Samsung) o di qualsiasi cosa tu abbia mai visto prima“, ha dichiarato la compagnia attraverso il suo account Twitter ufficiale.

Secondo i media specializzati, Neon è un nuovo prodotto che si avvale dell’intelligenza artificiale con cui è possibile creare una persona virtuale; un “essere umano artificiale”, come sottolinea l’account di Neon.

Secondo la descrizione che accompagna le applicazioni, il nuovo prodotto offre “servizi di intrattenimento, in particolare, produzione di effetti speciali, inclusi modelli generati da computer, immagini e servizi di grafica per la produzione di film e video“; inoltre, permette la “creazione di caratteri generati dal computer“.

 

Ancora molto riserbo

Sebbene Samsung non abbia fornito ulteriori dettagli sul suo nuovo progetto, potrebbe essere un assistente virtuale animato dall’aspetto realistico disponibile attraverso uno speciale software con il quale è possibile “creare, visualizzare, manipolare, modificare, pubblicare ed esportare personaggi virtuali“.

Secondo un funzionario del settore tecnologico citato da The Korea Herald, “una nuova tendenza emergente nell’intelligenza artificiale è quella di far apparire le piattaforme di intelligenza artificiale come esseri umani“.

I giganti della tecnologia globale, tra cui Samsung, sono in competizione per creare qualcosa che può essere chiamato assistenti AI che sono come veri esseri umani, al di là delle attuali piattaforme basate su dispositivi“, ha aggiunto.