droni

Dalla scorsa settimana, droni giganti di oltre un metro e un forame alto ottanta sono stati visti in Colorado, negli Stati Uniti. Le autorità nordamericane non sono consapevoli di quanti droni siano precisamente.

Alla polizia, Jon Stivers ha spiegato che i droni sono stati visti volare in formazioni, tra le 18:00 e le 22:00. “Sono stati visti mentre volavano in gruppi di 6 o 12 droni. Una persona ha assicurato di averli visti mentre volavano insieme, in gruppi di tre o quattro unità”, ha detto. Secondo la stampa, le autorità stanno indagando sulle cause di questi avvistamenti.

 

Alcune possibili spiegazioni

Allo stesso tempo, c’è chi ha suggerito che un gran numero di droni può essere spiegato da un qualche tipo di operazione di mappatura. “Quando senti parlare di un drone, magari pensi che qualcuno ha appena ricevuto un nuovo giocattolo a Natale e non conosce ancora bene le regole. Ma quando sentiamo che in tutto sono 12 e volano in formazione, molto probabilmente qualcuno sta facendo un lavoro professionale“.

L’esperto ha anche osservato che le aziende che svolgono questi compiti richiedono licenze speciali per pilotare droni in formazione o per svolgere tali attività di notte. Queste licenze avrebbero risparmiato loro la necessità di informare l’Amministrazione federale dell’aviazione (FAA) prima di ogni volo.

Avvistamenti simili di droni sarebbero stati segnalati anche in Nebraska, sebbene l’Amministrazione federale degli Stati Uniti, il Dipartimento di controllo dei narcotici (DEA) e il comando delle forze armate non abbiano informazioni su questi “misteriosi oggetti volanti“.

Su Internet, hanno iniziato a emergere diverse teorie, in particolare da parte dei netizen che suggeriscono possa trattarsi di “alieni provenienti da una galassia lontana“.