pioggia-vegetali-animali-australia

Se da un lato in Australia si festeggiando per l’arrivo delle piogge, per lo meno in alcune zone, gli animali stanno festeggiando anche un altro tipo di precipitazione. Il governo del Nuovo Galles del Sud ha da poco dato il via all’operazione Rock Wallaby il cui obiettivo è scaricare chili su chili di vegetali, per cercare di essere più precisi poco più di 2.000. Chi sono i beneficiari di tale manna? Il nome dell’operazione lo suggerisce.

I fortunati sono i Wallaby delle rocce dalla coda a spazzola, una specie indovinate un po’? A rischio di estinzione. I recenti roghi hanno devasto quelle zone andando a ridurre la vegetazione utile al loro sostentamento e per questo il governo ha deciso di consegnare migliaia di verdure. Una storia che riscalda il cuore anche se nel frattempo sono morti milioni di animali, un miliardo se si contano anche gli insetti; numeri basati sulle statistiche.

 

Una pioggia di vegetali

Questo è un caso speciale, una fortuna per questi Wallaby, ma ci sono tante altre specie ad essere in pericolo di estinzione che attualmente stanno soffrendo ancora di più a causa degli incendi.

Sono stati contanti oltre 130 focolari diversi in tutto il paese che hanno cancellato 1,5 milioni di acri, distrutte 3.000 case e ucciso 26 persone. Come detto però, i danni maggiori li hanno subiti gli animali, grandi o piccoli non importa. Gli sforzi per cercare di salvaguardare molte specie di animali sono partiti in tutto il paese e anche dall’estero. Si cerca di fare il possibile dopo un disastro di proporzioni mai viste, per lo meno per questa tipologia.