Chi di noi non ha dovuto trascorrere un periodo di orientamento più o meno lungo prima di entrare nel vivo del suo nuovo lavoro? Per alcuni, questo periodo è utile per iniziare a toccare con mano un mondo spesso del tutto nuovo, ma per un adolescente americano ha segnato una vera svolta nella sua vita e dopo solo tre giorni. Wolf Cukier, 17 anni, di Scarsdale, periferia di New York, aveva appena concluso il suo penultimo anno di liceo quando era partito per un tirocinio al Goddard Space Flight Center della NASA, a Greenbelt, nel Maryland. Una volta arrivato, dopo appena tre giorni, il giovane Wolf aveva scoperto un pianeta in orbita attorno a due stelle!

 

Il giovane Wolf non si aspettava nulla del genere durante il suo tirocinio, tanto meno dopo soli tre giorni

Il pianeta, ora noto come TOI 1338b, è quasi sette volte più grande della Terra e ha due stelle: una che è circa il 10% più massiccia del Sole e un’altra solo un terzo ed è molto meno luminosa. Era la seconda volta che Wolf aveva partecipato ad uno stage presso il laboratorio di ricerca spaziale, dopo aver trascorso l’estate del 2018 lavorando ad un progetto sotto la guida del ricercatore della NASA Ravi Kopparapu.

wolf

Wolf era stato invitato a partecipare allo stage sotto la supervisione di Kopparapu, ma purtroppo lo scienziato non era disponibile in quel periodo, motivo per cui Wolf è stato guidato dal ricercatore della NASA Veselin Kostov, alla sua prima esperienza con un tirocinante. “Gli ho fatto una breve descrizione di ciò che facciamo qui e ha imparato tutto da solo“, ha affermato Kostov. “Ha imparato molto rapidamente, sviluppando un’ottima conoscenza del nostro campo di studio“. In questa occasione, Wolf ha lavorato per la prima volta con il Transiting Exoplanet Survey Satellite (TESS).

 

La scoperta è molto significativa anche per il lavoro che gli scienziati stanno portando avanti grazie a TESS

Mentre osservava un’immagine scattata da TESS, Wolf ha notato qualcosa di sospetto e l’ha subito sottoposta al dottor Kostov. Wolf e Kostov hanno impiegato ore a studiare i dati e i risultati sono stati sorprendenti. “C’eravamo solo io e Wolf durante le prime due ore e una volta sicuri al 99% che le due orbite che avevamo notato fossero reali, abbiamo iniziato a contattare gli altri colleghi“, ha affermato Kostov. “Questa scoperta è stata un risvolto davvero inaspettato del mio stage“, ha detto Wolf in merito alla scoperta del pianeta.

wolf

La scoperta segna anche un risultato estremamente incoraggiante per la missione di TESS, sostengono i ricercatori della NASA, che ora sperano di approfondire i dati raccolti magari per scoprire qualcosa di altrettanto interessante. “TESS è l’unico strumento che ci permetterebbe di scoprire pianeti di questo tipo“, ha affermato Kostov. Wolf ha poi scritto un articolo sulla sua esperienza da tirocinante e TOI 1338b è stato anche presentato in occasione di una tavola rotonda lunedì al 235° meeting della American Astronomical Society a Honolulu.