Apple iPhone 12 concept borderless

Sono ancora molti gli interrogativi in merito agli iPhone che debutteranno nel corso del 2020. Una delle poche cose certe è che almeno due modelli saranno dotati di connettività 5G. Negli scorsi giorni è emersa notizia che i nuovi smartphone del 2020 sarebbero stati dotati di una semplice tecnologia sub-6GHz. Kuo, però, ha smentito. Gli smartphone Apple del 2020 supporteranno già la sub-6GHz plus mmWave. Scopriamo i dettagli.

Ming-Chi Kuo risulta essere sempre una fonte molto affidabile quando si parla delle caratteristiche dei prodotti Apple ancora non usciti sul mercato. L’analista non ha alcun dubbio a riguardo, gli iPhone di quest’anno supporteranno già la tecnologia mmWave. Questa è decisamente più veloce rispetto alla classica sub-6GHz.

 

Apple: almeno 2 iPhone con tecnologia mmWave nel 2020

Ebbene sì, sembra proprio che Cupertino passerà direttamente al lancio di un iPhone 5G dotato di tecnologia sub-6GHz plus mmWave. Le voci sostenevano che iPhone di questo tipo sarebbero arrivati solamente nel 2021 ma Kuo ha smentito il tutto nelle scorse ore. Il noto analista ha confermato che la produzione dei suddetti device procede senza nessun ritardo. Di conseguenza, gli smartphone arriveranno sul mercato già a partire da questo anno.

Ricordiamo che la tecnologia sub-6GHz plus mmWave permette di arrivare a velocità superiori a 1 Gbps. La classica sub-6GHz, invece, si ferma ad intervalli di 100-150 Mbps. Le aspettative per gli iPhone del 2020 sono davvero molto alte. Quali saranno le altre novità che l’azienda della mela morsicata ha in serbo per i suoi fan? Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.