Apple chip A14

L’azienda della mela morsicata, Apple, ha intenzione di superare se stessa con il nuovo iPhone 12. La casa, infatti, ha intenzione di sorprendere gli utenti con una serie di caratteristiche mai viste prima sul noto melafonino. Un recente report ha dimostrato come i nuovi melafonini potrebbero essere potenti quanto un MacBook Pro 15”. Scopriamo i dettagli.

Sono oramai un paio di anni che iPhone delude le aspettative degli utenti. E’ necessario che Cupertino sorprenda gli utenti con il lancio di qualcosa di straordinario. iPhone 12 avrà un design rinnovato ispirato ai tanto amati iPhone 4. Al suo interno, monterà un nuovissimo chip con processo produttivo a 5 nm. Ci aspettiamo grandi cose.

 

Apple: iPhone 12 sarà lo smartphone più potente sul mercato?

Manca ancora molto tempo al debutto dei nuovi iPhone 12. Tuttavia, pare che Cupertino abbia le idee ben chiare in merito a cosa fare e a cosa non fare con il nuovo smartphone del 2020. Ciò che risulta essere certo è che il nuovo chip di iPhone 12, l’A14, avrà un processo produttivo a 5 nm. Questo, potenzialmente, permette di arrivare ad ottenere più di 15 miliardi di transistor. La casa della mela morsicata sfrutterà a pieno la tecnologia al fine di rendere il suo iPhone 12 super potente. Dalle stime fatte, il nuovo melafonino sarà potente quanto i MacBook Pro da 15”.

Un risultato di questo tipo risulta essere davvero impressionante per uno smartphone. Non vediamo l’ora di vedere come Apple deciderà di valorizzare al meglio la potenza di questo nuovo chip. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.