Dopo mesi di rumors, arriva finalmente il tema scuro di WhatsApp. Per ora sarà disponibile solo nella versione beta della nota app di messaggistica istantanea. Il Dark Mode di WhatsApp renderà quasi tutti gli elementi dell’app di un colore scuro. I toni infatti vertono per lo più sul grigio/verde scuro, ma non un vero e proprio nero. Verranno resi scuri gli sfondi, i menu, le nuvolette delle conversazioni e dei messaggi vocali e molti altri aspetti.

 

Come attivare il Dark Mode su Whatsapp

Anche utilizzando WhatsApp potremo dunque risparmiare fatica ai nostri occhi. A questo serve infatti il tema scuro, non solo per pura estetica, ma anche perché è stato dimostrato che da meno fastidio agli occhi, soprattutto nelle ore serali o in luoghi poco illuminati. Inoltre consente anche di risparmiare notevolmente la batteria.

Per attivare il tema scuro di WhatsApp, al momento dovete essere in possesso della sua versione beta 2.20.13. Se non ne siete già in possesso, potete iscrivervi al beta testing oppure scaricare direttamente l’apk della versione beta ed installarlo manualmente sul vostro smartphone.

Una volta ottenuta la versione beta, sarà molto semplice passare alla Dark Mode. Basterà infatti accedere alle impostazioni dell’app facendo tap sui tre puntini verticali che si trovano in alto a destra. Una volta cliccato sul menù impostazioni, bisognerà aprire la sezione Chat, in cui la prima voce in alto dovrebbe essere proprio Tema. Facendo tap su questa voce, si potrà scegliere di attivare il tema scuro. Qualora non dovesse piacerci o dovesse stancarci, si potrà sempre tornare indietro seguendo lo stesso procedimento e selezionando alla fine la voce per il tema normale.

 

La possibilità di usare il tema scuro generale di Android

C’è anche una terza opzione, che purtroppo attualmente presenta un errore di traduzione, ma nonostante ciò sembra funzionare benissimo. La terza opzione infatti permette a WhatsApp di scegliere automaticamente il tema scuro o chiaro, in base alle impostazioni di sistema dello smartphone. Per selezionarla dovremo cliccare sulla scritta con l’errore di traduzione, la dicitura riporta infatti la scritta “errore di sistema”. Questa ultima opzione sarà disponibile solo se si è in possesso di una versione Android che permette di impostare il tema scuro generale.

Per il momento quindi se vogliamo provarla dobbiamo avere una versione beta, ma presto potrebbe essere distribuita con un aggiornamento, per tutti gli utenti.