boeing-777x-primo-volo

Purtroppo per Boeing, ormai questo nome è associato più ai disastri aerei che altro. La crisi del modello 737 Max ha azzerato i successi raggiunti fino a poco tempo fa. Soprattutto per questo, urge ridecollare, per così dire, ripartire e per tornare a essere il nome simbolo dei voli ad alta quota. Per raggiungere questo obiettivo devono sicuramente riuscire a proporre un un velivolo degno di nota e sembra che ci siano riusciti, per lo meno nel volo di prova di quest’ultimo.

L’aereo di linea 777X è riuscito in questa prima missione senza problemi. A dire il vero il volo in questione era già stato rimandato due volte a causa delle pessime condizioni meteo. Per evitare problemi di sorta hanno voluto aspettare un tempo più adeguato. Il primo ritardo era stato causato da un forte vento mentre il secondo per l’eccessiva pioggia.

 

Il Boeing 777X ha volato con successo

Il nuovo successo è comunque oscurato da problemi. Se i due ritardi appena citati riguardano un arco di pochi giorni, il vero inconveniente è dell’anno scorso. Il suo primo volo era pensato per metà 2019, ma il motore prodotto da General Electric aveva presentato qualche difetto e non solo. C’erano criticità con le ali e il software di bordo.

Ora, si trattasse di un qualsiasi altro dispositivo ci sarebbe poco da dire. I problemi in queste fai compaiono spesso ed è per questo che ci sono degli step ben precisi. Detto questo, con gli incidenti che noi tutti conosciamo, ogni minimo errore potrebbe far nascere diversi dubbi. In ogni caso quello a portato a compimento ero solo il primo di una serie di test. Vedremo i successivi.