Credit: Crystal Cabin Award 2020

Ormai siamo portati a pensare che il viaggio in aereo, per quanto veloce, non offra il massimo delle comodità. Questo perché molte compagnie, soprattutto quelle low-cost, hanno la tendenza a sfruttare al massimo la capienza degli aerei, a discapito dello spazio e della comodità dei posti a sedere. Ma ciò è necessario per poter offrire prezzi competitivi e a volte davvero molto, molto economici. Insomma per un volo in Europa a 30€ (andata e ritorno), qualcosa bisognerà pur sacrificare.

Ma forse la tendenza per il futuro sarà ben diversa, almeno in certi casi, e a mostrarcelo sono alcune importanti innovazioni nel settore mostrate al Crystal Cabin Award 2020. La maggior parte di queste innovazioni infatti, riguarda proprio la comodità ed il benessere dei passeggeri.

Gli aerei del futuro saranno più comodi…

Ad esempio Airbus propone la Cabin Vision 2030, una cabina con ampi spazi e comodi sedili, posizionati secondo configurazioni decisamente innovative per il settore e mai viste prima. Questa nuova disposizione dei sedili prevede dei moduli intercambiabili che possono essere disposti in diversi modi a seconda delle esigenze.

Un’altra proposta, pensata da alcuni studenti dell’Università di Cincinnati, pone nel corridoio tra i sedili, una lunga fila di tavoli con presa di corrente e comode sedute, pensate per chi ha necessità di lavorare o studiare durante il volo.

Interessante anche il progetto della Dubai Aviation Engineering Projects con la sua cabina retrattile che permetterà di aggiungere all’aereo delle cabine che possono essere diverse di volta in volta, offrendo i più disparati servizi ai passeggeri, dal ristorante o il bar, alla spa e ai massaggi. La cosa interessante è che le cabine possono essere modificate durante il tempo necessario per le operazioni di assistenza a terra.

Ancora più strabiliante è il The Loft della Virgin Atlantic, con la sua duplice funzione. Quando si è a terra infatti, The Loft accoglie i passeggeri al momento dell’imbarco, diventando una vera e propria Vip Lounge per l’attesa. Ma una volta che l’aereo ha decollato, ecco che si trasforma in un bar per i passeggeri Premium.

E proprio per i passeggeri delle lussuose Business Class della All Nippon Airways, la Acumen presenta la sua “The Room”. Una cabina privata con sedile da record, è infatti il più largo mai visto, ed un ampia gamma di servizi offerti ai suoi occupanti.

… anche per i viaggiatori Economy

Qualche novità infine arriva anche per i più numerosi viaggiatori della classe Economy. A rivolgere a loro i suoi pensieri è la Adient che ha progettato meccanismo di estensione in grado di trasformare l’intera fila di sedili in un letto. Al momento però, questa funzione è disponibile solo nella fila di sedili che si trova davanti alla paratia tra la Business Class e l’Economy.

Aerei sempre più ecosostenibili

Ovviamente parlando di innovazioni non ci si ferma solo alla comodità. Molte sono infatti anche le innovazioni che riguardano l’impatto ambientale degli aerei. Idee che nascono per rendere i voli più ecosostenibili. Ad esempio la Diehl Aviation sta lavorando su un progetto idraulico che permette di per risparmiare acqua nelle toilette degli aerei, utilizzando l’acqua già usata per lavarsi le mani, invece di acqua potabile, per lo sciacquone.

Anche la PriestmanGoode ha pensato all’ambiente nella sua proposta del vassoio Economy ZERO realizzati in materiali biodegradabili, riciclabili o perfino edibili. In questo modo si avrà una notevole diminuzione dell’utilizzo di plastica.