Una donna è stata probabilmente salvata dal contagio di coronavirus dal suo cane. La donna, originaria di Taiwan, aveva in programma un viaggio in Cina, esattamente a Wuhan, la città dove è iniziato il contagio da coronavirus. Viaggio che è stato annullato proprio grazie alla sua amica a quattro zampe, una golden retriver di nome Kim.

Il passaporto mangiato che ha forse impedito alla donna il contagio da coronavirus

A dare notizia dell’accaduto è proprio la padrona di Kim, in un post su Facebook datato 13 gennaio, dove aveva postato le foto della sua cagnolina con aria colpevole e dispiaciuta accanto ad un passaporto smangiucchiato. Già perché proprio per questo motivo la signora ha dovuto rinunciare al suo viaggio a Wuhan, il cane le ha mangiato il passaporto.

Sul post la signora scrive “sono tornata in camera e mi trovo davanti a questa scena qualcuno mi può aiutare a capire cosa è successo?”. Allora infatti non era ancora chiaro quanto fosse difficile la situazione in quella città e la donna aveva fatto un semplice post su Facebook per mostrare la piccola malefatta di Kim.

Ma poi ha realizzato quanto la piccola marachella combinata dal suo cane, fosse stata provvidenziale per lei tanto da scrivere, nuovamente su Facebook: “ragazzi, ricordate il passaporto? Il mio cucciolo stava cercando di proteggermi. Dopo che il mio passaporto è stato fatto a pezzi, il virus ha iniziato a diffondersi proprio dove dovevo andare. Ci penso adesso ed è molto toccante. Fortunatamente hai impedito il mio viaggio”.

Forse è stato un segno del destino, forse solo una coincidenza, fatto sta che la donna ha evitato di correre un bel rischio grazie alla piccola Kim, che forse è ignara di tutto.

Intanto la situazione del coronavirus in Cina si aggrava, destando molta preoccupazione, al punto di essere ormai considerata un emergenza sanitaria globale.