galassia

Una misteriosa, gigantesca galassia risalente a circa 12 miliardi di anni fa si è improvvisamente oscurata, spiazzando gli scienziati. La galassia in questione, nota come XMM-2599, ospitava un numero letteralmente incalcolabile di stelle quando è diventata improvvisamente “inattiva”, affermano gli astronomi dell’Università della California, ancora incerti sul come e perchè ciò sia accaduto.

galassia

Prima che l’universo compisse i due miliardi di anni, XMM-2599 aveva una massa pari ad oltre 300 miliardi di soli“, ha spiegato il ricercatore Benjamin Forrest, dell’Astrophysical Journal. Al suo apice, questa mostruosa galassia ha dato alla luce più di 1.000 masse solari all’anno. In confronto, nella Via Lattea si forma circa una nuova stella all’anno. I ricercatori sono stati in grado di effettuare misurazioni dettagliate utilizzando potenti apparecchiature di osservazione spettroscopica, situate presso l’Osservatorio di Keck a Maunakea, alle Hawaii.

 

Per fare un confronto, la galassia XMM-2599 plasmava circa 1.000 nuove stelle ogni anno, la Via Lattea solo una

Ciò che rende XMM-2599 così interessante, insolita e sorprendente è che non sta più formando stelle, forse perché ha smesso di immagazzinare materiale che funga da carburante oppure perchè il suo buco nero è andato incontro ad una qualche anomalia“, ha detto Gillian Wilson, professore di fisica e astronomia. Una domanda che gli scienziati continuano a porsi riguarda cosa sarà della galassia ora che il suo periodo di massimo splendore è finito.

galassia

Non sappiamo in cosa si trasformerà“, ha continuato il professor Wilson. “Sappiamo che non può perdere massa e non sappiamo neppure cosa stia succedendo intorno ad essa. Col passare del tempo, potrebbe attrarre altre galassie vicine e dare vita ad un ammasso luminoso di tantissime altre galassie“. Al team che ha condotto la ricerca è stato peraltro concesso del tempo in più dall’osservatorio al fine di esaminare e studiare i dati raccolti dal telescopio, per cercare di dare una spiegazione ad alcuni dei misteri che ancora circondano XMM-2599.