natura-gorilla-montagna-fulmine

L’evento è accaduto nel Parco Nazionale di Mgahinga nel sud-ovest dell’Uganda. Quattro esemplari di gorilla di montagna, una specie attualmente in via di estinzione, sono stati uccisi da un singolo fulmine che è caduto in prossimità del gruppo. Gli esami fatti sui quattro cadaveri sostengono questa tesi. Si trattava di tre femmine e un giovane maschio. Il gruppo era originariamente di 17 esemplari a cui era stato il nome di famiglia Hirwa.

Questo gruppi di gorilla aveva trovato casa nel parco nazionale verso metà estate dell’anno scorso. Da allora hanno vissuto senza alcun problema fino a pochi giorni fa. Durante la notte, una tempesta li ha sorpresi e un fulmine ne ha uccisi quattro. Una triste perdita per chi gestisce il parco. Gli altri 13 membri del gruppo sono stati trovati illesi e in salute.

 

I gorilla di montagna

Nel 2008, la conta di questa specie aveva indicato che erano rimasti solo 680 esemplari. Le politiche attuate nel corso degli anni per conservazione hanno dato i loro frutti e la popolazione è cresciuta andando a superare i 1.000. Un aumento del genere ha permesso il passaggio alla dicitura “in pericolo di estinzione“. Precedentemente era “in pericolo critico di estinzione“.

Le parole di un portavoce del gruppo che si occupa di tenere sotto controllo i gorilla in questione: “Sulla base delle lesioni grossolane del post-mortem, la probabile causa di morte per tutti e quattro gli individui è probabile che sia fulminazione da fulmine. Questo è stato estremamente triste. Il potenziale delle tre femmine per il loro contributo alla popolazione era immenso“.