Apple Watch Nike+

Apple Watch è l’orologio più venduto al mondo. Il successo del dispositivo aumenta di anno in anno. Con il progredire delle generazioni, Cupertino sta aggiungendo sempre più funzionalità al piccolo gioiellino. In futuro, gli Apple Watch potrebbero essere “aggiornabili” grazie ad una configurazione modulare. E’ di questo che parla il nuovo brevetto registrato dall’azienda nelle scorse ore.

Ebbene sì, sembra proprio che il colosso della mela morsicata sia al lavoro su un Apple Watch modulare. Semmai un prodotto del genere arrivasse sul mercato, non ci sarebbe bisogno di acquistare un nuovo modello ogni qual volta viene presentata una funzione. Questa, si potrà aggiungere grazie ad un modulo. Scopriamo tutti i dettagli.

 

Apple Watch modulare: sarà mai realtà?

Sembra che la casa della mela morsicata abbia le idee molto chiare in merito allo smartwatch del futuro. Il brevetto registrato dall’azienda nelle scorse ore parla di uno smartwatch dotato di una parte modulare sul retro del dispositivo. Stando a quanto scritto nel documento, la parte può essere sostituita per aggiungere nuove funzioni allo smartwatch. Il tutto, senza intaccare in nessun modo L’impermeabilità del dispositivo. Non c’è bisogno di dire che un progetto di questo tipo risulta essere alquanto ambizioso.

Il fatto che Apple abbia pubblicato un brevetto riguardante un Apple Watch modulare non vuol dire necessariamente che lo produrrà. Ricordiamo, infatti, che molto spesso il colosso di Cupertino non porta a termine i progetti che registra. Vedremo mai debuttare un Apple Watch modulare sul mercato? Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.