Qualcomm Apple causa Germania

Dopo una lunga battaglia legale, Apple e Qualcomm hanno finalmente fatto pace. Una cosa più che necessaria visto che Cupertino necessitava dei modem 5G dell’azienda per i suoi iPhone 12. Tuttavia, pare che Cupertino non sia soddisfatta di un componente, l’antenna. Sembra che la casa stia valutando di produrla autonomamente. Ecco tutti i dettagli a riguardo.

I nuovi iPhone 12 saranno un vero e proprio portento. Tra le caratteristiche che sicuramente troveremo sui device c’è, ovviamente, la tanto attesa connettività 5G. La casa della mela morsicata si è accordata con Qualcomm per la produzione dei modem 5G con relative antenne. Tuttavia, Apple potrebbe presto cambiare le carte in tavola. Scopriamo il perché.

 

Apple non è soddisfatta delle antenne 5G di Qualcomm

Ebbene sì, secondo un recente report di 9to5Mac, Cupertino non sarebbe per nulla soddisfatta delle antenne 5G progettate da Qualcomm. Questo per diverse motivazioni, prima tra tutte lo spessore. Pare che la casa della mela morsicata stia realmente valutando l’idea di produrre autonomamente le antenne. Stando a quanto dichiarato da una fonte, Cupertino sarebbe attualmente in una fase di limbo.

La situazione risulta essere davvero molto delicata. Il colosso di Cupertino dovrà scegliere se sacrificare lo spessore dei suoi dispositivi e adattarsi alle antenne Qualcomm o se rischiare e tentare la produzione di una propria antenna 5G. Quale sarà la scelta definitiva? Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.