covid-19-diamond-princess

Le notizie in merito al Covid-19, per lo meno quelle che riguardano strettamente il contagio, continuano a essere positive. Il numero di contagi che si sono registrati ufficialmente nella giornata di ieri, domenica 16 febbraio, sono stati circa 2.200. Con l’ultimo aggiornamento il numero totale è di 71.335.

Anche i morti hanno visto un aumento più basso rispetto al solito, 106 in più. Sono passati da 1.669 a 1.775. I guariti invece sono ben 11.135. Se da un lato sembra che tutto stia diventato sempre più sotto controllo, ci sono un paio di situazioni particolari. Una di queste è la nave da crociera Diamond Princess.

I casi sono ancora una volta raddoppiati, da 355 sono diventati esattamente 710, praticamente il 20% di tutte le persone a bordo. In generale, sono saliti anche i casi proprio in Giappone il quale è diventato il terzo paese con più casi andando a superare Hong Kong. 61 quelli ufficiali. Il secondo paese è Singapore con 75 casi, tre in più rispetto a ieri.

 

Covid-19: la nave da crociera

Al momento la situazione sulla nave da crociera è quella che preoccupa più di tutto. I paesi che hanno dei cittadini a bordo della nave stanno organizzando i ponti aerei per andarli a recuperare, compresa l’Italia. Il problema è che il numero di contagi sta salendo vertiginosamente e non si capisce bene come andare avanti.

Apparentemente, per esempio, gli Stati Uniti sono riusciti a recuperare i loro cittadini qualche ora fa, ma nella giornata di ieri ben 44 di questi sono stati diagnosticati con il coronavirus. Infatti, secondo le ultime notizie, 14 di quelli portati via sono stati messi in quarantena all’interno dell’aereo. In generale, non è un operazione semplice.