delta-impatto-zero-ambiente

Una delle più grandi compagnie aeree al mondo, Delta, ha preso un impegno impressionante. Vuole diventare la prima carbon neutral, una società a impatto zero quindi eliminando tutte le missioni di gas serra. Per raggiungere questo obiettivo spenderanno 1 miliardo spalmato su 10 anni. Gli obiettivi sono di ridurli sia per tutte le operazioni a terra, ma anche per i voli, aspetto più difficile e interessante.

Gli aeri commerciali sono spesso accusati di essere una delle industrie più inquinanti, e non a caso. Un solo volo tra Londra e New York produce la stessa quantità di anidride carbonica che produce una singola persona nel giro di un anno nei paesi più industrializzati. In generale, tale settore equivale al 2% delle emissioni globali di anidride carbonica, un impatto destinato a crescere sempre di più.

Le parole del CEO della compagnia in seguito a tale annuncio:

“Non vogliamo mai mettere i clienti nella posizione di dover scegliere una fantastica esperienza di viaggio, rispetto all’impatto che hanno sul nostro pianeta

Aerei e inquinamento

Quanto inquina Delta? La compagnia emette circa 40 milioni di tonnellate di anidride carbonica ogni anno. Giusto per fare una comparazione, è la stessa emissione di praticamente 10 centrali a carbone sempre a livello annuale. L’aspetto che più di tutto contribuisce a tale emissioni sono proprio i voli con il 98% del totale.

Ovviamente azzerare l’impatto dei lavori a terra è semplice, il problema sarà eliminare quel pesantissimo 98%. A momento non sembrano esserci tecnologie capaci di questo quindi sarà interessante capire come si muoveranno.