fondatore-amazon-cambiamenti-climatici

Jeff Bezos, fondatore di Amazon e attuale CEO, negli scorsi giorni ha dichiarato che sta impegnando 10 miliardi di dollari a favore di un fondo il cui obiettivo è far fronte al cambiamento climatico. Questa ingente somma andrà a finanziare progetti, scienziati e altre organizzazioni che si impegnano a proteggere il nostro pianeta.

Una generosità praticamente senza pari anche c’è qualcuno che ci deve sempre trovare del marcio. Negli ultimi tempi Amazon, come in realtà molti colossi, è stata accusata di non far abbastanza per salvare l’ambiente. Un bel modo per controbattere a queste accuse. C’è anche chi sottolinea come certi tipi di donazione non servono ad altro che pagare meno tasse; negli Stati Uniti funziona così. Anche fosse vero, sono comunque 10 miliardi usati per una buona causa.

 

Amazon e l’ambiente

Le parole di Jeff Bezos: “Il cambiamento climatico è la più grande minaccia per il nostro pianeta. Voglio lavorare insieme ad altri sia per amplificare i modi conosciuti sia per esplorare nuovi modi di combattere l’impatto devastante del cambiamento climatico su questo pianeta che condividiamo tutti“.

Negli ultimi anni, Bezos si è guadagnato più volte il titolo di uomo più ricco al mondo. Il suo patrimonio netto stimato è di circa 130 miliardi di dollari. Bisogna sottolineare però che questa somma non è a lui disponibile sotto forma di valute usabili. Per esempio, dentro questa cifra ci sono anche le sue azioni di Amazon. In ogni caso, questi 10 miliardi, se usati correttamente, potrebbero realmente servirà a fari grandi cose a favore dell’ambiente.