Netgear Nighthawk AX8 (RAX80)

Il Netgear Nighthawk AX8 (in particolare il modello RAX80), è uno dei primi router al mondo con pieno supporto allo standard WiFi 6, la nuova frontiera della connettività wireless in arrivo sul mercato italiano proprio con l’inizio dell’anno corrente, ed in grado di garantire prestazioni di livello decisamente superiore.

Esteticamente ci troviamo di fronte un dispositivo effettivamente molto più grande del normale, la caratteristica principale sono le due ali completamente richiudibili su sé stesse, nelle quali sono state posizionate 4 antenne per l’ampliamento e la diffusione della rete wireless. Una volta richiuso misura precisamente 273 x 202 x 72 millimetri, aperto invece raggiunge 302 x 202 x 161 millimetri, con un peso complessivo di 1,281 kg; sebbene possa essere anche montato a parte, tenete bene presente che necessiterà di tanto spazio a disposizione a fianco del modem di casa.

 

Netgear Nighthawk AX8: caratteristiche tecniche

Primo aspetto molto importante riguarda il suo utilizzo generale, non integra un modem, ciò sta a significare che non potrà essere fisicamente collegato alla presa telefonica a muro, ma dovrà essere connesso in cascata ad un modem vero e proprio. Il Netgear Nighthawk AX8 è un router 8 canali con supporto dual band simultaneo, quattro risulteranno essere nella banda 2,4GHz e quattro nella 5GHz, per una velocità complessiva fino a 6Gbps (4.8 + 1.2, per intenderci). Tutto è stato progettato per fornire una velocità di trasmissione, e di trasferimento dei dati, addirittura 4 volte superiore rispetto agli standard precedente, grazie proprio alla piena compatibilità con il WiFi 6 (o WiFi 802.11ax).

Al giorno d’oggi può sembrare abbastanza inutile, ma a conti fatti in un futuro praticamente tutti i dispositivi lo supporteranno, quindi potreste decidere di portarvi avanti e fare un investimento per il tempo a venire. Oltre al WiFi 6, il Netgear Nighthawk AX8 supporta tecnologie molto avanzate:

  • OFDMA: utile per pianificare i dati in maniera efficiente, in modo da migliorare la trasmissione in contemporanea, ciò porta ad incrementare il numero di dispositivi connessi nello stesso momento, una condivisione della banda più ragionata ed una latenza ridotta.
  • MU-MIMO 4×4: velocità di rete maggiorata grazie allo streaming simultaneo su anche 4 dispositivi in contemporanea.
  • Canale 160MHz: possibilità di riprodurre in streaming anche a velocità gigabit (si dimezzano i tempi rispetto ai classici canali a 80Mhz).
  • 1024 QAM: efficienza dei dati migliorata del 25%, la velocità è decisamente maggiore rispetto ai router 256 QAM.
  • Dynamic QoS: l’assegnazione della banda avviene completamente in automatico, in relazione al dispositivo connesso e alla attività svolta dallo stesso.
  • Canali DFS aggiuntivi per cercare di offrire un’esperienza complessiva senza interferenze.

Queste sono all’incirca tutte le tecnologia e standard che potrete trovare all’interno Netgear Nighthawk AX8in grado di renderlo indiscutibilmente uno dei più performanti router attualmente in commercio. L’altra caratteristica molto importante (ricordando la piena retrocompatibilità con i vari Wifi 802.11 fino ad ac) è il supporto Internet MultiGiG (è il primo dispositivo domestico ad integrarlo); ciò permette di aggregare due porte gigabit ethernet, per una velocità/latenza ancora migliore.

Posteriormente infatti troviamo tantissima connettività, sono posizionate 5 ethernet gigabit 2 porte USB 3.0. Sotto il cofano è stato posizionato un processore quad-core (con co-processore quad-core per la gestione del traffico multi-gig) con frequenza di clock fissata a 1,8GHz ed architettura a 64bit; il suo scopo principale porta la progettazione per permettere al Netgear Nighthawk AX8 di trasferire e trasmettere grandissimi quantitativi di dati “come se niente fosse”, e dobbiamo dire essere perfettamente in grado di adempiere al proprio dovere.

Conclude le specifiche tecniche la piena compatibilità con gli assistenti virtuali, quali sono Google Home Amazon Alexa per il controllo vocale.

 

Nighthawk: applicazione ed esperienza d’uso

Il Netgear Nighthawk AX8 può essere interamente gestito dall’applicazione ufficiale, l’accoppiamento è semplice e rapidissimo. Navigando tra i menù l’utente potrà scoprire quali dispositivi sono connessi (eventualmente bloccarne), scegliere su quali canali trasmettere, scoprire le frequenze utilizzate dalle altre reti WiFi nell’area, attivare una rete guest per i soli ospiti (cosicché non sia necessario consegnare le credenziali ad “estranei”), nonché ovviamente visualizzare interessanti grafici relativi al consumo dei dati nel corso della giornata o del tempo. Le interfacce sono estremamente pulite ed eleganti, l’utilizzo è risultato essere alla portata anche dell’utente più inesperto, e lo possiamo considerare quasi un plus proprio per facilitare la gestione del tutto.

Nell’utilizzo di tutti i giorni il dispositivo si è comportato perfettamente, abbiamo notato una grande propensione ad aumentare l’area di disponibilità alla rete WiFi, di conseguenza ci teniamo a consigliarlo in primis agli utenti che sono alla ricerca di un sistema (senza passare attraverso le reti mesh) per portare internet anche nelle aree più remote della casa. Nell’eventualità in cui foste in una dimora non troppo grande, può sicuramente tornare utile se disponete di una rete FTTH e desiderate una perfetta gestione della banda, con suddivisione di priorità e allocazione automatiche. Queste sono, in sintesi, le due funzionalità che maggiormente hanno colpito, al netto comunque della grandissima potenza (grazie al processore quad-core) e all’incredibile concentrato di tecnologia presente al suo interno (come il multigig).

 

Nighthawk: aspetti positivi e negativi

In conclusione Netgear Nighthawk AX8 è uno dei migliori router attualmente in commercio, anche se il prezzo finale di vendita risulta essere molto elevato, arrivando a costare circa 370 euro nei principali negozi di elettronica. Tra gli aspetti positivi troviamo:

  • Segnale potente in ogni angolo della casa, viene potenziato notevolmente rispetto al livello del modem originario.
  • Supporto al WiFi 6 per il futuro, anche se inizialmente (data la presenza di pochi device compatibili) potrebbe apparire quasi inutile, senza dimenticare la piena compatibilità con tutti gli standard precedenti.
  • Processore potentissimo e tanta tecnologia raccolta in un unico device (da ricordare il multigig, gli 8 canali con supporto dual band simultaneo, per finire con OFDMA e MU-MIMO 4×4).
  • Prestazioni complessive di alto livello, tante porte ethernet tutte a 1 gigabit.
  • Applicazione funzionale e comoda per gestire tranquillamente il sistema anche da mobile.

Tra i negativi, invece:

  • Dimensioni notevoli, è abbastanza ingombrante.
  • Prezzo molto elevato.
  • E’ un router, non un modem, di conseguenza sarà necessario collegarlo fisicamente al dispositivo connesso alla presa a muro (e potrebbe essere limitante).

Per scoprire ogni altro aspetto legato al Netgear Nighthawk AX8 avviate subito la nostra videorecensione inserita poco sotto (qui invece per le nostre recensioni delle ultime settimane).