aereo

Un aereo sperimentale della NASA, in grado di volare “silenziosamente” a velocità supersoniche, è ufficialmente in cantiere e potrebbe essere costruito entro la fine dell’anno. Il suono del jet che rompe la barriera del suono, in gergo “sonic boom” non dovrebbe risultare più forte del rumore della portiera di un’auto che sbatte! La NASA ha perciò dato il via libera al progetto, al quale lavorerà la Lockheed Martin.

aereo

L’obiettivo è quello di creare un aereo in grado di volare almeno a velocità Mach 1,42,  seppur con un boom sonico più silenzioso dei precedenti aerei supersonici. È stato denominato X-59 QueSST dalla US Air Force e ha il potenziale per rendere più agevole il viaggio dei passeggeri su velivoli supersonici. Un rappresentante della Lockheed Martin ha dichiarato che l’X-59 dovrebbe vedere la luce entro la fine del 2020: “I lavori procedono molto velocemente e finora senza alcun intoppo“, si legge in un comunicato del gigante dell’ingegneria aerospaziale. I primi voli di prova sono previsti per il primo trimestre del 2021.

 

L’aereo sarà in grado di raggiungere velocità superiori a Mach 1 in maniera “silenziosa”

Siamo molto fiduciosi. Tutti i tipi di simulazioni e previsioni di modellazione sono soddisfacenti“, ha spiegato la società. “Quindi crediamo, sulla base di questi risultati e delle simulazioni che abbiamo eseguito, che l’aereo produrrà un suono fino a mille volte minore degli attuali aerei supersonici“. La barriera per il volo supersonico è infatti posta a circa 1.200 chilometri all’ora, una velocità nota come Mach 1. Quando si vola a queste velocità, le onde sonore non riescono spostarsi abbastanza velocemente, e quindi creano una “scia” che produce un suono molto forte e caratteristico, noto come “boom sonico“.

aereo

L’X-59 della NASA è progettato per volare a 1.500 chilometri all’ora. In caso di successo del progetto, il design elaborato dalla NASA potrebbe essere implementato per voli commerciali e forse anche per l’esercito americano. Il costo dell’intero programma si aggira intorno ai 250 milioni di dollari. Il velivolo dovrebbe raggiungere la lunghezza di circa 30 metri, con un’apertura alare di 9; vanterà un peso massimo al decollo di circa 15 tonnellate e sarà in grado di volare ad un’altitudine pari a quasi 17.000 metri.