coronavirus-casi-italia-europa

Nella giornata di ieri i casi ufficiali di contagio da coronavirus in Italia sono diventati 322. Sicuramente questo numero a quest’ora sarà già aumentato, mancano ancora le conferme. Il numero di morti è 11. Intanto sono iniziati a comparire anche i primi casi in altri paesi europei finora rimasti fuori dalla mappa del Covid-19.

 

La situazione in Europa

Al momento sono solo tre i nuovi paesi ad aver confermato almeno un caso. Svizzera con 1, Austria con 2 e Croazia con 1. La Spagna, che già ne aveva 3 di cui 2 guariti ora si ritrova con 6 nuovi casi. Anche il Regno Unito ha aumentato la conta con altre 4 persone contagiate. Si aspettano gli aggiornamenti dalla Francia e dalla Germania in cui i controlli sembrano tardare ad arrivare.

Se si esclude i casi presenti sulla Diamond Princess, ormai 691, l’Italia è il paese con più casi al mondo, 322. Il primo paese rimane la Cina con 78.064 mentre a seguire c’è la Corea del Sud con 1.146. Detto questo, c’è la convinzione che i casi al di fuori della Cina siano in realtà molti di più e l’esempio del nostro paese supporta tale tesi.

Oltre il 70% dei contagiati non mostra sintomi. Rispetto al paesi abbiamo un tasso di mortalità più alto, ma questo è anche dovuto all’età media della popolazione italiana. Siamo il primo paese in Europa con per numero di persone sopra i 65 anni e nel mondo siamo secondi solo al Giappone.

È presumibile che nel corso delle prossime ore anche la Francia e la Germania inizino a mobilitarsi per eseguire più controlli sulla popolazione. C’è preoccupazione sul risultato.