virus

A gennaio, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha dichiarato che lo scoppio del nuovo coronavirus, con epicentro a Wuhan, in Cina, è stato un’emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale. Tuttavia, alcuni esperti sostengono che Covid-19, il nome ufficiale del nuovo coronavirus, si avvicina alla pandemia.

Una pandemia è la “diffusione mondiale” di una nuova malattia. Questo ha fatto parte della storia dell’umanità per secoli e una delle prime nella storia risale al 1580. Da allora, almeno quattro pandemie influenzali si sono verificate nel diciannovesimo secolo e tre nel ventesimo secolo, secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie negli Stati Uniti (CDC).

L’ultima pandemia dichiarata dall’OMS fu il virus dell’influenza H1N1.

 

Cronologia

Ecco come si è sviluppato il virus A H1N1 – o la sua pandemia – secondo il CDC:

15 aprile 2009: il primo caso di infezione nell’uomo con virus H1N1 influenzale viene rilevato in California.

25 aprile 2009: l’OMS ha dichiarato uno stato di emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale.

27 aprile 2009: il Direttore Generale dell’OMS ha intensificato il livello di allerta per una pandemia di influenza dalla fase 3 alla fase 4, secondo i dati che mostrano la diffusione da persona a persona e la capacità del virus di causare focolai nelle comunità.

29 aprile 2009: l’OMS ha intensificato il livello di allerta per una pandemia di influenza dalla fase 4 alla fase 5 per indicare che una pandemia era imminente e ha chiesto a tutti i paesi di attivare immediatamente i loro piani di preparazione alla pandemia ed essere vigili a rari focolai di malattia simil-influenzale e polmonite grave.

L’attività del virus H1N1 2009 in estate ha raggiunto il picco negli Stati Uniti nel corso di maggio e giugno.

11 giugno 2009: l’OMS ha dichiarato la pandemia e ha aumentato il livello di allerta globale per la pandemia alla Fase 6 indicando che il virus si stava diffondendo in altre parti del mondo.

15 settembre 2009: la FDA ha annunciato l’approvazione di quattro vaccini contro l’influenza H1N1 del 2009.

La seconda ondata di attività influenzale da H1N1 ha raggiunto il picco negli Stati Uniti. alla fine di ottobre 2009.

Nel gennaio 2010 l’attività è diminuita al di sotto del livello di riferimento, ma è persistita per diversi mesi con livelli bassi.

11 agosto 2010: l’OMS ha annunciato la fine della pandemia di influenza H1N1 del 2009.

Gli Stati Uniti hanno stimato che tra 151.700 e 575.400 persone in tutto il mondo sono morte a causa dell’infezione da influenza pdm09, nota come A H1N1, durante il primo anno di diffusione del virus.

A livello globale, è stato stimato che l’80% dei decessi correlati al virus dell’influenza si è verificato tra le persone di età inferiore ai 65 anni.

La pandemia più grave della storia recente fu l’influenza del 1918, definita “influenza spagnola”. Si stima che abbia infettato circa 500 milioni di persone o un terzo della popolazione mondiale e ucciso circa 50 milioni in tutto il mondo.