coronavirus-stati-uniti-test

Senza test non puoi sapere quanti siano in realtà i contagiati da coronavirus. La maggior parte di chi ha il virus nel suo corpo, oltre il 70% apparentemente, non mostra sintomi. Se non conosci in quanti hanno il virus, non puoi sapere la portata dell’epidemia. Da quando l’Italia ha iniziato a fare controlli in massa, ecco con il contagio silente è saltato fuori.

Ovviamente non è solo l’Italia che si è impegnata in tal senso. Cina, Corea del Sud, Israele, Olanda e altri paesi ancora. Chi non sembra averlo fatto per niente? Gli Stati Uniti. Secondo un rapporto pubblicato da Business Insider, negli USA sono stati fatti appena 5 test ogni 1 milione di abitanti.

La popolazione totale degli Stati Uniti è 329 milioni, per lo meno i numeri ufficiali e questo vuol dire che hanno fatto circa 1.650 tamponi e i casi di contagio sono 1.037. In Italia abbiamo fatto un rapporto di 826 test ogni 1 milione di abitanti. Siamo 60.5 milioni quindi sono circa 50.000 test e i positivi sono poco più di 10.000.

 

Il coronavirus negli Stati Uniti

Questi numeri fanno paura. Attualmente non si conosce la portata dell’epidemia negli Stati Uniti e il governo non sembra intenzione a portare una svolta. Il problema potrebbe essere solo loro, e invece no. Rimane una delle due superpotenze economiche al mondo, se è in salute, possiamo sperarlo di esserlo tutti. Se non lo è, possiamo sicuramente aspettarci tempi bui.

L’unica speranza è che i dati forniti dal CDC statunitense siano sbagliati. In che senso sbagliati? Nel senso che mancano alcuni numeri. Non sembra siano stati forniti i dati relativi ai test statali e i privati della settimana scorsa. Il numero potrebbe essere quindi più alto, ma forse non di troppo.