giraffe

I resti di due splendide giraffe bianche, che vivevano in un santuario della fauna selvatica in Kenya, sono stati rinvenuti dai ranger della Ishaqbini Hirola Conservancy. La madre e il suo cucciolo sono stati uccisi con ogni probabilità da dei bracconieri, stando a quanto riportano le autorità. Il Kenya Wildlife Service era già stato allertato giorni fa, dopo che era stato riferito che le giraffe non si vedevano da diverso tempo. Dopo il ritrovamento delle ossa, i funzionari della riserva hanno stimato che la loro morte risale a circa quattro mesi fa.

giraffe

Questo è un giorno molto triste per la comunità di Ijara e per tutto il Kenya. Siamo l’unica comunità al mondo che ospita delle giraffe bianche“, ha dichiarato Mohammed Ahmednoor, direttore della riserva nella Contea di Garissa, in Kenya. Dai primi rapporti, i funzionari hanno descritto il fatto come un duro colpo inferto alla comunità, che tanto si era sforzata per conservare questi esemplari, davvero unici. Ora, in tutta la riserva resta una sola giraffa bianca, un maschio.

 

La morte delle giraffe risale a circa quattro mesi fa e si pensa che dietro ci siano i bracconieri

L’esemplare di giraffa bianca femmina è stato scoperto nel 2017, insieme al suo cucciolo, anch’esso bianco. Erano la ragione per cui visitatori accorrevano alla riserva, per osservare i tre esemplari in un luogo tranquillo e sicuro, tanto che i video diffusi su YouTube dagli entusiasti visitatori hanno raccolto in poco tempo milioni di visualizzazioni. “Si tratta di una perdita gravissima, dato che gli studi e la ricerca sulla genetica non hanno ancora risposto a molte domande che circondavano la natura di questi rarissimi animali“, ha aggiunto Ahmednoor.

giraffe

Gli animali devono la loro colorazione unica ad una condizione nota come leucismo, che è una condizione genetica che impedisce alle cellule della pelle delle giraffe di produrre pigmentazione. Ciò si traduce in una colorazione bianca e pallida del loro manto. A differenza dell’albinismo, gli animali con leucismo continuano a produrre un pigmento scuro nei loro tessuti molli, il che significa che gli occhi delle giraffe sono scuri. Ora, sebbene il Kenya Wildlife Service abbia affermato che le tre giraffe bianche siano le uniche rimaste al mondo, un’altra giraffa bianca è stata avvistata nel Tarangire National Park, in Tanzania.