Apple iPhone Cina

I nostri smartphone sono tra gli oggetti che tocchiamo di più nel corso della giornata. Questi sono un vero e proprio covo di batteri e virus. In vista dell’emergenza Coronavirus, Apple, ha finalmente deciso di spiegare agli utenti come poter disinfettare i melafonini. Andiamo a scoprire insieme la procedura.

Ebbene sì, sembra che dopo anni, Cupertino si sia decisa a dare indicazioni agli utenti in merito alle metodologie da applicare per igienizzare il proprio smartphone. Se fino a qualche settimana fa, sul sito Apple, si leggeva di non dover utilizzare nessun tipo di detergente per la pulizia di iPhone, ora, la situazione è leggermente diversa. Ecco tutti i dettagli a riguardo.

 

Apple: alcool isopropilico per disinfettare iPhone

La casa della mela morsicata ha dovuto fare marcia indietro sul divieto di utilizzare detergenti per pulire gli iPhone. Sul sito ufficiale Apple si legge, ora, che è possibili disinfettare i melafonini utilizzando delle salviette imbevute al 70% di alcool isopropilico o salviette disinfettanti del brand Clorox. Con queste salviette, Apple spiega, è possibile pulire le superfici più dure e non porose dei device (display e superficie esterna). Per quanto riguarda le zone vicine alle aperture, invece, Cupertino consiglia vivamente di evitare l’umidità.

Ebbene sì, solo il Coronavirus è riuscito a far ammettere ad Apple che risulta essere possibile utilizzare detergenti per pulire gli iPhone. Ricordiamo che per qualsiasi dubbio riguardo la pulizia dei vostri prodotti Apple, potete consultare la sezione dedicata all’interno del sito ufficiale. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.