È ormai da tempo che il modo di percepire l’intrattenimento è cambiato in modo radicale, portando i giocatori a preferire in modo netto giochi live o multigiocatore rispetto ai più tradizionali giochi offline o ai cosiddetti PvE o player versus enviroment, ovvero tutti quei giochi in cui si è chiamati a scontrarsi contro un avversario virtuale. Ciò di cui si va più alla ricerca oggi è il contatto con l’altro, che sia attraverso la possibilità di giocare live, proprio come se ci si trovasse in una sala giochi vera e propria, o attraverso la possibilità di giocare con i propri amici, quasi come ci si trovasse tutti insieme nella stessa stanza. Quali sono i vantaggi offerti da queste tipologie di gioco? Perché piacciono così tanto?

 

Il live gaming coinvolge anche i giochi più tradizionali

Quella del live gaming è una realtà che fa ormai parte anche dei giochi più tradizionali, campo in cui quest’alternativa non sembra più fare resistenza. Fino a qualche tempo fa, quando si pensava a giochi classici come i giochi di carte, infatti, si era soliti immaginare un gruppo di amici riunito intorno a un tavolo o, al massimo, a un solitario online. Oggi, invece, non ci si accontenta più di questa possibilità: al contrario, anche quando si gioca in casa si cerca di vivere al meglio l’esperienza di gioco, quasi come se ci si trovasse in un casinò reale.

Sono ormai numerosi, infatti, i casinò online che mettono a disposizione degli utenti la possibilità di giocare live su appositi portali di gioco, di fronte ad un croupier in carne ed ossa. Basta una semplice webcam e la sensazione è quella di essere seduti al tavolo di un casinò e di vivere un’esperienza di gioco reale. È chiaro che questa possibilità, oltre a garantire una qualità di gioco nettamente migliore e più dinamica rispetto a quella offerta da un solitario in rete, rappresenta anche un mezzo molto efficace per tutti coloro che non hanno la possibilità di raggiungere un casinò fisico nelle immediate vicinanze. Un chiaro esempio, dunque, di come la tecnologia possa venire in nostro soccorso nelle situazioni più disparate e semplificarci la vita.

I multigiocatore: giocare con gli amici a distanza

Un’altra modalità di gioco particolarmente apprezzata dagli italiani, soprattutto dai più giovani, è quella dei multigiocatore PvP, player versus player, da giocare direttamente con i propri amici anche a chilometri di distanza. Molti di voi ricorderanno il successo di Clash Royale, multigiocatore in tempo reale sviluppato da Supercell per dispositivi Android e iOS. Se quest’ultimo ha conosciuto un successo di una tale portata negli ultimi anni, il merito non è solo del gioco in sé, ma anche e soprattutto della modalità di gioco, che permette di scontrarsi sia con giocatori provenienti da ogni parte del mondo, ma anche con i propri amici e con i membri del proprio clan.

Non è un caso, dunque, che siano sempre più numerosi i giochi che scelgono di adottare la modalità di gioco PvP per attrarre nuovi potenziali appassionati. Per quanto giocare contro il computer possa essere divertente, non è certo paragonabile al divertimento di poter sfidare i propri amici e conoscenti in qualunque momento o, ancora, di far squadra per sconfiggere un nemico comune.

I multiplayer PvP, insieme alle possibilità offerte dal live gaming, rappresentano la realtà attuale del gaming. Ciò che racchiudono al loro interno è forse l’aspetto più importante del gioco e dell’intrattenimento in generale: quello della socialità, dell’unione per un obiettivo comune e del senso di competizione che alimenta il proprio spirito quando ci si trova a gareggiare contro qualcun altro.

Photo Credit: Pixabay