coronavirus apple

La morsa del coronavirus continua a soffocare il mondo colpendo ogni singolo settore e quello del cinema e delle serie tv putroppo non fa eccezione. In seguito al recente stato di emergenza nazionale negli Stati Uniti dichiarato da Donald Trump, Apple ha sospeso la produzione di tutte le sue serie tv.

Le serie Apple colpite includono le nuove stagioni di See, prodotte da Chernin Entertainment e Endeavour Content; Servant, prodotto da Blinding Edge Pictures; e For All Mankind, prodotto da Sony. In pausa anche la produzione di Lisey’s Story, con Julianne Moore e Clive Owen, di Warner Bros. e Bad Robot, e la serie commedy di LionsgateMythic Quest: Raven’s Banquet. A queste si uniscono anche The Morning Show (Media Res) e Foundation (Skydance), già precedentemente sospese.

Tutte le serie summenzionate sono disponibili su Apple TV+.

coronavirus apple

La produzione cinematografica e televisiva è in ginocchio

Il coronavirus non ha solo colpito le produzioni Apple, ma praticamente qualsiasi ente televisivo; Netflix e Amazon hanno bloccato tutte le produzioni televisive e cinematografiche per due settimane. Disney TV Studios, CBS, Showtime, NBCUniversal, Warner Bros. Television Group, Paramount TV Studios e CW hanno posticipato la produzione di gran parte dei loro contenuti.

Altri studi televisivi stanno attualmente discutendo se sospendere o meno le produzioni e tali decisioni saranno prese a breve.

Gli spettacoli diurni e notturni hanno interrotto la produzione o gireranno episodi futuri senza pubblico. The Tonight Show con Jimmy Fallon, Late Night con Seth Meyers e The Late Show con Stephen Colbert in precedenza avevano detto che avrebbero continuato la produzione, ma senza pubblico in studio. Tuttavia, tutti e tre i programmi a tarda notte sono stati sospesi.

Il coronavirus ha fermato il mondo, speriamo che la situazione migliori al più presto.