Fortnite evento finale

Sono oramai alcuni giorni che l’emergenza sanitaria ha costretto milioni di italiani a chiudersi in casa. Quale miglior modo per passare il tempo se non navigando sul web? Diversi i problemi che hanno afflitto la rete nei primi giorni dopo l’inizio dell’emergenza. I colpevoli sarebbero i ragazzi che giocano a Fortnite e simili. Ecco quali sono state le parole dell’amministratore delegato di TIM a riguardo.

I battle royale come Fortnite sono molto gettonati tra i giovani. In queste ore, la rete italiana è messa a dura prova dai milioni di ragazzi che si apprestano a giocare al battle royale di Epic Games. Per fortuna, però, questa continuerà a reggere.

 

Fortnite: evitare aggiornamenti e download pesanti in orari di punta

Nelle scorse ore, l’amministratore delegato di TIM, Luigi Gubitosi, ha parlato in merito al traffico internet degli utenti in questo periodo molto particolare. Stando ai dati di TIM, il traffico è aumentato del 70% in questi giorni. A contribuire, in gran parte, al raggiungimento di tale dato, i videogiocatori che si sono riversati su Fortnite e affini. Pare che in molti abbiano sfruttato il battle royale di Epic Games come passatempo durante il giorno.

Ovviamente, i battle royale non sono gli unici che hanno subito un incremento di traffico. Anche per i social network, si è registrato un incremento del 40%. La rete italiana è davvero allo stremo. I consigli, per evitare cali bruschi di linea, sono quelli di evitare i download pesanti e gli aggiornamenti dei videogiochi negli orari di punta. Come evolverà la situazione? Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.