stadia 4k google

Google Stadia è la nuova piattaforma gaming di Google che permette di giocare in streaming sul web ad un catalogo di titoli in costante aumento. Oggi la compagnia ha quindi deciso di spiegare come sfruttare al massimo lo streaming in 4K così da garantire la miglior qualità visivia possibile.

Stando ai requisiti pubblicati di recente da Google, per un’esperienza ottimale con Stadia è necessario un Chromebook o un PC Windows in grado di decodificare i video nel formato VP9, un display 4K e una connessione di rete elevata per gestire in modo adeguato la qualità visiva. Per il resto Stadia non richiede un computer troppo potente, dato che principalmente tende a sfruttare la potenza della nostra linea internet.

stadia 4k google

Supporto 4K su Mac assente e limitazioni audiovisive

In tutto questo forse avrete notato la mancanza del supporto al Mac, difatti Apple non accetta il formato VP9 di Google e questo rende impossibile la trasmissione in 4K su Mac. Pare tuttavia che un’estensione non ufficiale per ChromeStadia +, potrebbe forzare la trasmissione in 4K su Mac.

Ovviamente ci sono ancora diverse limitazioni che affliggono Stadia indipendentemente dalla piattaforma che si usa per giocare. Il supporto all’HDR e l’audio 5.1 saranno “rilasciati presto”, quindi al momento dobbiamo accontentarci della qualità audiovisiva attuale. Inoltre segnaliamo che giochi come DOOM Eternal non vengono riprodotti in 4K nativo.

Ora sapete come spingere al massimo Google Stadia, ma è chiaro che non sarà mai possibile eguagliare le prestazioni di un PC gaming di fascia alta.