disinfettante

Una piccola distilleria a conduzione familiare nel Cambridgeshire, in Inghilterra, ha iniziato a produrre disinfettante per le mani utilizzando alcuni scarti della produzione di alcool per dare una mano a coloro che ne hanno bisogno, data la dilagante apprensione per la diffusione del coronavirus. Anthony Winterbourne di Fen Spirits, vicino a Wisbech, sta rendendo disponibile il proprio disinfettante artigianale in via totalmente gratuita dopo essere stato contattato da una signora che aveva avuto un trapianto di rene, chiedendone delle scorte.

 

Il signor Winterbourne ha deciso di mettere a disposizione il suo disinfettante artigianale per i più bisognosi

Dopo un po’ di ricerche, Winterbourne ha scoperto che anche altre distillerie avevano iniziato a produrre del disinfettante in maniera simile e così ha avviato la produzione. “A causa del panico dilagante nel paese, ci sono moltissime persone, spaventate e vulnerabili, che non riescono a mettere da parte ciò di cui hanno bisogno, a causa dell’avidità dei più. La risposta della comunità è stata per me un vero colpo al cuore. Abbiamo avuto clienti impegnati ad assistere pazienti malati di cancro, che ci hanno raggiunti nonostante abbia nevicato per tutto il fine settimana. Abbiamo lavorato sicuramente molto, ma ciò non ci ha impedito di mettere a disposizione degli altri ciò che abbiamo“.

disinfettante

Anthony Winterbourne si dice orgoglioso dell’impatto positivo che la sua iniziativa ha avuto sulla comunità e ha poi dichiarato: “Siamo una piccola impresa, ho dovuto sospendere la mia attività principale per questo e non sono interessato a fare soldi; ci sono cose più importanti là fuori del denaro e dell’avidità. Se qualcun altro là fuori può fare quello che sto facendo io e dovesse trovare il tempo e il modo per fare qualcosa per gli altri, lo invito a farlo. Ci sono ancora moltissime persone in giro che cercano disperatamente questo tipo di prodotto, ma purtroppo non posso aiutare tutti“.