smartphone riparare

In un momento difficile come quello che stiamo vivendo l’ultima cosa che vogliamo è avere un telefono iPhone o Android con uno schermo rotto o un problema tecnico. Costretti a casa per la pandemia di coronavirus, è inestimabile poter comunicare con amici, persone care e colleghi.

Ma nel tentativo di arginare la diffusione della malattia COVID-19, i negozi di tutto il mondo hanno chiuso, compresi gli Apple Store e gli operatori wireless. Allora come possiamo fare per riparare il nostro telefono?

Ecco alcune opzioni valide per ripararli.

 

 

Riparare un iPhone rotto

Se il vostro iPhone non è fisicamente rotto e riscontrate problemi di software o prestazioni, potete utilizzare l’app di supporto Apple per parlare con un dipendente che può aiutarvi a risolvere il problema. L’app consente all’assistenza di eseguire rapporti diagnostici e guidare l’utente attraverso eventuali correzioni.

Per danni fisici o un dispositivo che che deve essere riparato o sostituito, potete trovare un elenco di fornitori di servizi Apple autorizzati visitando questa pagina di supporto e facendo clic su Pianifica una riparazione. Verrà chiesto di accedere al vostro ID Apple e di selezionare un dispositivo collegato all’account, dopo di che sarà possibile cercare un negozio aperto.

L’utilizzo di un centro di riparazione approvato da Apple consentirà di usufruire di costi di riparazione inferiori con AppleCare Plus sul vostro iPhone.

È una buona idea chiamare il negozio prima di finalizzare l’appuntamento, poiché alcuni negozi potrebbero aver modificato l’orario o chiuso temporaneamente a causa di servizi non essenziali.

Se non volete uscire in pubblico o non avete una struttura di riparazione nelle vicinanze, potete anche inviare il telefono ad Apple per la riparazione. Visitate questa pagina di supporto e fate clic su Invia per la riparazione seguendo le istruzioni. Naturalmente, questa è una soluzione non ideale, dato che rimarrete senza telefono per un massimo di cinque giorni. Tuttavia nel frattempo potete utilizzare un vecchio telefono o acquistarne uno di emergenza mentre il dispositivo è in negozio.

Riparare uno smartphone Android

I proprietari di Android non hanno un punto di riferimento specifico per la riparazone come un Apple Store. Tuttavia, per problemi relativi a software e prestazioni potete contattare il vostro gestore telefonico o il produttore del vostro smartphone. Il più delle volte, questi tipi di problemi possono essere risolti per telefono.

Samsung ha uno strumento di ricerca sul proprio sito per le riparazioni dei dispositivi che mostrerà tutte le posizioni uBreakiFix vicine, un partner di riparazione Samsung ufficiale. uBreakiFix ripara tutti i tipi di telefoni, tablet e persino computer, compresi i prodotti Apple. Visitate il sito uBreakiFix per trovare la posizione più vicina e fissare un appuntamento.

Ancora una volta, probabilmente è meglio chiamare direttamente il negozio per confermare che sono aperti.

smartphone riparare

Riparazione “fai da te”

Se non avete la garanzia e preferite riparare il vostro smartphone da soli, potete sempre ordinare un kit di riparazione da iFixit. Esistono kit che includono tutto il necessario, compresi gli strumenti, per sostituire uno schermo iPhone rotto, sostituire la batteria di un telefono Android o altro.

iFixit ha pubblicato guide che accompagnano ogni kit, guidando l’utente attraverso l’intero processo. Se non volete muovervi vi risparmierete un viaggio e probabilmente vi farà risparmiare un po’ di soldi.

Mentre tutti facciamo la nostra parte per fermare la diffusione del coronavirus, ci sono alcuni miti di cui dovreste essere consapevoli.

smartphone riparare