Suunto 7

Il Suunto 7 rappresenta sicuramente un punto di svolta per un’azienda da sempre focalizzata interamente e solamente sul mondo degli sportwatch, per la prima volta è stato integrato il sistema operativo Android Wear, con tutti i suoi aspetti positivi e negativi, nonchè svariate funzionalità smart.

Esteticamente il Suunto 7 non si discosta da quanto abbiamo visto in passato con il Suunto 9 Baro o il Suunto 5, in seguito ad uno studio effettuato sul pubblico utilizzatore dei prodotti commercializzati, ecco arrivare uno smartwatch pensato principalmente per polsi di grandi dimensioni. Il diametro del quadrante raggiunge addirittura i 50 millimetri, il cinturino presenta una larghezza di 24mm ed è stato pensato per polsi che oscillano tra i 125 ed i 230 millimetri, pur presentando comunque un peso complessivo decisamente ridotto, pari a soli 70 grammi.

 

Suunto 7: specifiche tecniche ed utilizzo

Partiamo dalla più grande qualità del Suunto 7, il display AMOLED da 1.39 pollici a colori e completamente touchscreen, con luminosità fino a 1000nits, passando per risoluzione 454 x 454 pixel e protezione Gorilla Glass. Possiamo dire alleluja, dopo tante critiche agli schermi dei Suunto precedenti, ecco finalmente arrivare un componente di altissima qualità e controllabile perfettamente tramite il tocco o i 4 pulsanti posizionati attorno alla ghiera (2 sono personalizzabili a piacimento). I colori, data la natura di AMOLED, sono perfetti, non è troppo luminoso e si vede benissimo anche sotto la luce solare diretta.

Nell’idea di renderlo anche smartwatch, l’azienda ha deciso di puntare sul sistema operativo Android Wear, di conseguenza l’utente si ritroverà con il Play Store dal quale potrà tranquillamente scaricare tutte le applicazioni che vorrà ed accedervi direttamente dal polso. Il sistema è regolato da un processore Qualcomm Snapdragon Wear 3100, un quad-core affiancato da 1GB di RAM e 8GB di memoria interna (a disposizione effettiva sono 4.5GB). Questi potranno essere utilizzati per scaricare le app o le mappe offline; l’altra novità del Suunto 7, oltre alla solita funzione di navigazione, riguarda proprio il possibile download di mappe gratuite da utilizzare poi nel momento del bisogno (lo scaricamento avverrà tramite rete WiFi quando il dispositivo è in carica).

Il sistema precedente sarà possibile anche grazie alla presenza del chip GPS integrato direttamente nello smartwatch, in questo modo potrete visualizzare la vostra posizione sulla mappa in tempo reale, come anche registrare attività cogliendo gli spostamenti con precisione accurata. Per gestire le variazioni di altitudine, il Suunto 7 si affiderà sia al GPS che al sensore barometrico.

Le caratteristiche da smartwatch non terminano qui, ovviamente si possono ricevere tutte le notifiche delle varie applicazioni installate sullo smartphone, nonché rispondere direttamente sfruttando la dettatura vocale o una piccolissima tastiera virtuale visualizzata sul display da 1.39 pollici. Il Suunto 7 presenta un microfono integrato, ma l’altoparlante è completamente assente. Sebbene abbia una memoria interna, ricordiamo che non sarà possibile scaricare la musica al polso, l’utente potrà però controllare la riproduzione sullo smartphone, alzando/abbassando il volume oppure avviandola/stoppandola a piacimento.

Le funzionalità da sportwatch, invece, sono le classiche e comodissime di casa Suunto; in questo caso l’applicazione ufficiale può essere raggiunta premendo il pulsante sul lato destro, qui si avvieranno attività adatte ad oltre 70 sport differenti ognuno “personalizzato” da calcoli e misurazioni uniche nel loro genere. Il funzionamento è davvero ottimo, ricordiamo che potrà essere utilizzato anche per il nuoto, data l’impermeabilità fino a 50 metri di profondità.

Posteriormente troviamo il sensore per il battito cardiaco, i passi vengono misurati dall’applicazione Google Fit, la quale offre una versione dettagliata di ciò che l’utente ha la possibilità di trovare su un fitness tracker, quindi contapassi, minuti di attività e similari. Mancano la rilevazione dell’ossigeno nel sangue ed il rilevamento del sonno, ma è praticamente impensabile anche solo immaginare di indossarlo durante la notte, è troppo grande. Il conteggio dei passi è risultato essere affidabile e perfettamente funzionante.

Le connettività proposte sono le solite, GPS (glonass e galileo), WiFi (per scaricare mappe ed aggiornamenti alle app installate), bluetooth 4.2 (per il collegamento allo smartphone) e NFC. Presente la possibilità di pagare contactless sfruttando Google Pay direttamente dal polso.

La batteria è da 450mAh, uno dei più grandi problemi di Android Wear riguarda proprio il consumo eccessivo della carica, in questo caso Suunto pare essere riuscita a mediare, ma senza riuscire a raggiungere una durata simile a quanto ci aveva abituato in passato. A conti fatti, per un utilizzo normale del dispositivo, lo si potrà utilizzare per circa 2 giorni continuativi; nel momento in cui inizierete ad utilizzare con maggiore assiduità il GPS, sappiate che si ridurrà anche da “mattina a sera”. Assente la ricarica wireless, il dispositivo si caricherà sfruttando la basetta in confezione.

Quasi superfluo parlare dell’applicazione ufficiale, grande baluardo di un sistema che ormai funziona a gonfie vele, è sempre la stessa e la troviamo perfetta sotto ogni punto di vista, sia in termini di funzionalità intrinseche, che proprio per quanto riguarda le interfacce molto dettagliate e facilmente comprensibili anche da parte dei principianti del settore.

 

Aspetti positivi e negativi

Il Suunto 7 lo abbiamo apprezzato davvero moltissimo, lo riteniamo il giusto mix tra il classico sportwatch dell’azienda con ciò che la maggior parte di noi sta cercando, un dispositivo smart da utilizzare anche nella quotidianità. Il prezzo lo avvicina alla fascia media del mercato, richiedendo infatti tra 400 500 euro per il suo acquisto, bellissime anche le colorazioni. Tra gli aspetti positivi annoveriamo:

  • Display bellissimo e dai colori perfettamente rispettati, è un AMOLED e si vede.
  • Interessante la possibilità di installare applicazioni dal Play Store, nonché rispondere ai messaggi sia tramite tastiera che dettatura vocale.
  • Applicazione Suunto completa e dettagliata.
  • Parte sport quasi ineguagliabile, il meglio del meglio che possiamo sperare di trovare (a partire dal chip GPS, battito cardiaco e barometro).
  • Buona la batteria, anche se non ai livelli dei dispositivi precedenti.

Tra i negativi, invece:

  • Dimensioni eccessivamente grandi, è adatto quasi esclusivamente ad un polso maschile.
  • Mancano la rilevazione del sonno ed un altoparlante interno (ma è presente il microfono).

Per ogni altra considerazione in merito al bellissimo Suunto 7, ora non vi resta che aprire il video che abbiamo inserito qui sotto.