Apple iPhone acqua

Con il passare degli anni, Apple sta rendendo i suoi dispositivi sempre più adatti all’utilizzo in acqua. A ragione di ciò, l’azienda ha intenzione di portare in campo un sistema che renda agevole l’utilizzo di questi in condizioni particolari. Ad esempio, quando si è sott’acqua. Non è la prima volta che il colosso di Cupertino manifesta interesse per lo sviluppo di tecnologie incentrate volte a raggiungere tale scopo. Nelle scorse ore, è arrivato addirittura un brevetto. Scopriamo di che parla.

Ebbene sì, sembra proprio che in futuro potremmo usare iPhone senza problemi anche al di sotto dell’acqua. Al momento un’idea del genere è davvero impensabile. Su iPhone 11, infatti, bastano un paio di gocce d’acqua per confondere il touch. Come avrà intenzione, Apple, di risolvere il problema?

 

Apple: diverse tecnologie volte a far funzionare iPhone sott’acqua

Nelle scorse ore, l’azienda della mela morsicata ha presentato un brevetto riguardante diverse tecnologie volte a far funzionare agevolmente iPhone sott’acqua. In particolare si parla di una nuova interfaccia ottimizzata che permette di effettuare pochi tocchi per svolgere le funzioni e di nuovi feedback di vibrazione per il display. Inoltre, viene citata anche la possibilità di aumentare la sensibilità del touch. Tutto ciò, a detta dell’azienda, permetterà di utilizzare iPhone in acqua senza avere problemi.

Come con tutti i brevetti, non abbiamo la certezza che l’azienda della mela morsicata lo porterà a termine. Ciò che è certo è che un’idea di questo tipo farebbe gola a molti. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.