Apple iPhone 12 concept borderless

Il colosso di Cupertino, Apple, sta affrontando egregiamente l’emergenza Coronavirus. I produttori dell’azienda stanno facendo il loro meglio per tenere alta la capacità produttiva. La produzione massiva di iPhone 9 è iniziata nelle scorse settimane, quella degli iPhone 12, invece, potrebbe partire nelle prossime settimane. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Ebbene sì, sembra che il colosso di Cupertino abbia le idee ben chiare in merito a cosa ha intenzione di fare con gli iPhone 12. Una fonte vicina all’azienda ha confermato che questa ha ultimato la fase di revisione dei prototipi. Manca poco, quindi, all’avvio della produzione di massa dei dispositivi. Questi ultimi, dovrebbero essere ben 4. Ecco tutto ciò che sappiamo a riguardo.

 

Apple: iPhone 12 Pro sarà dotato di sensore LiDAR

La casa della mela morsicata, Apple, presenterà ben 4 smartphone di fascia alta il prossimo autunno. Due faranno parte della gamma Pro e due saranno i successori di iPhone 11. I modelli più “economici” avranno display OLED da 5.4 pollici e 6.1 pollici, chip A14, connettività 5G, notch di dimensioni minori e corpo in alluminio. I modelli della gamma Pro, invece, avranno display OLED da 6.1 pollici e 6.7 pollici, scocca in acciaio inossidabile, tripla fotocamere con sensore LiDAR, connettività 5G, notch di dimensioni ridotte e, ovviamente, chip A14.

Come con iPhone 11, Apple punterà su piccoli dettagli premium per differenziare le due gamme. I tagli di memoria dei dispositivi, inoltre, potrebbero partire da 128 GB. Al momento, però, non ci sono conferme ufficiali a riguardo. Saranno davvero questi i nuovi iPhone del 2020? Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.