Emoji 14.0 in ritardo

In attesa dell’arrivo della versione 13.0 delle Emoji, l’associazione Unicode Consortium ha annunciato che ci saranno ritardi di alcuni mesi con il lancio della versione 14.0. A quanto pare, la causa sarebbe, ancora una volta, il Coronavirus. Per fortuna, nessun ritardo ci sarà con la versione 13.0. Ecco quali sono le motivazioni della società.

Siamo abituati a veder debuttare la nuova versione delle Emoji, sulle varie piattaforme, entro la fine di ogni anno. La versione 13.0, ad esempio, dovrebbe arrivare ufficialmente il prossimo autunno. Lo stesso discorso non sarà per la 14.0. A causa del Coronavirus, infatti, ci sarà un ritardo di circa 6 mesi. Scopriamo tutti i dettagli a riguardo.

 

Emoji: Unicode Consortium fa chiarezza sulla versione 14.0

Ebbene sì, nelle scorse ore, Unicode Consortium ha affermato che non riuscirà a rilasciare la versione 14.0 delle Emoji entro i tempi stabiliti. La motivazione è che gli sviluppatori non riescono a lavorare nel miglior modo in questo periodo di emergenza sanitaria. Si parla di ritardi di circa 6 mesi. Di conseguenza, il rilascio della versione non ricadrà più nel 2021, ma nel 2022.

Unicode Consortium ha dichiarato che prevede di finalizzare le Emoji 14.0 entro il prossimo settembre. Tuttavia, dopo partirà tutta una serie di test volti ad implementare la versione sulle varie piattaforme. Come vi abbiamo già detto ad inizio articolo, non ci saranno ritardi, invece, con il rilascio della versione 13.0. Questa arriverà sulle varie piattaforme a partire dal prossimo autunno. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.