google stadia

Dal momento della sua uscita, Google Stadia non è stata accolta nel migliore dei modi. In molti pensano sia una piattaforma che appoggia su una tecnologia solida, tuttavia ha bisogno di perfezionamenti. Inoltre parlando di modello di business, il nuovo servizio di gaming in streaming fallisce miseramente.

Ad oggi la piattaforma non ha subito cambiamenti significativi, ma quantomeno da oggi sarà possibile provare il servizio gratuitamente. Google ha infatti annunciato stamattina che chiunque abbia un account Gmail ora può iscriversi.

Si tratta decisamente di un passo necessario, visto che una delle più grandi limitazioni di Google Stadia era proprio l’assenza di poter provare prima di acquistare. Ora questo è possibile, in questo modo potrete farvi un’idea della qualità di connessione, valutare altri fattori e valutare una successiva sottoscrizione a pagamento.

google stadia

Cosa includono i due mesi gratuiti a Stadia Pro?

Gli iscritti riceveranno due mesi gratuiti a Stadia Pro. Prezzato normalmente a 10 € al mese, Stadia Pro dà accesso allo streaming in 4K e ad una piccola libreria di giochi. Al momento i titoli disponibili sono Destiny 2, un paio di giochi SteamWorld, Thumper, Gylt – esclusivo di Stadia e pochi altri. Se volete rimuovere il rinnovo automatico, potrete disabilitarlo prima dell’8 giugno.

Sottoscrivendo un abbonamento gratuito ad oggi significa che non perderete l’accesso ai giochi acquistati su Stadia anche una volta cessato il servizio, tuttavia per il momento lo streaming sarà limitato ad una risoluzione di 1080p.

Stadia è leggermente migliorata dal lancio. Google ha aggiunto gli Achievements e la trasmissione in streaming in 4K sul PC (solo tramite Chrome), tuttavia si potrebbe fare ancora di più. Immaginate ad esempio di avere un hardware limitato e di non poter far girare i giochi del momento, vi basterà una connessione internet, un abbonamento a Stadia e un browser Chrome ed ecco che potrete giocare a titoli come Destiny 2 direttamente su internet.

Stadia ha i suoi pregi e i suoi difetti (non pochi), tuttavia ora potete decidere di voi provando gratuitamente il servizio per due mesi, ricordate solo di tener d’occhio il rinnovo automatico.