AirPower Apple

Circa un anno fa, Apple ha messo definitivamente fine al progetto AirPower. Il tappetino di ricarica wireless pensato per ricaricare fino a tre dispositivi contemporaneamente presentava problemi irrisolvibili. Dopo vari tentativi, da parte dell’azienda, di far funzionare la cosa, questa ha deciso di lasciar perdere. Pare, però, che in queste settimane si stia smuovendo qualcosa. Scopriamo tutti i dettagli a riguardo.

Ebbene sì, secondo un noto leaker, Jon Prosser, Apple starebbe testando un nuovo modello di AirPower. Questo, sembra risolvere le problematiche che affliggevano la prima versione. Niente più surriscaldamento grazie ad un nuovo processore interno. Ecco di cosa si tratta.

 

Apple: AirPower potrebbe arrivare sul mercato

Jon Prosser ne è abbastanza sicuro, il colosso di Cupertino sta lavorando ad un nuovo modello di AirPower dal nome in codice C68. A livello di design, il tappetino sarebbe del tutto simile alla prima versione presentata. A cambiare, è il chip interno. Parliamo di un A11 che consente di gestire molto meglio il surriscaldamento del dispositivo. Stando a quanto dichiarato dal leaker, negli scorsi giorni Apple ha inviato diversi prototipi del nuovo AirPower a casa dei suoi ingegneri per far si che ci lavorassero sopra. Sarà finalmente la volta buona?

Al momento, l’azienda non ha comunicato nulla di ufficiale in merito al ritorno del prodotto. Se tutto dovesse procedere secondo i piani, Apple potrebbe decidere di presentare il tappetino di ricarica wireless in uno dei suoi prossimi keynote. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.